parole scritte
interroga:  scripta  ·  bsu  ·  civita

il corpus SCRIPTA


esplorazioni verbali


invenzioni verbali


Alessandro Manzoni, Discorso sopra alcuni punti della storia longobardica in Italia, 1822

concordanze di «E»

nautoretestoannoconcordanza
1
1822
vede subito il perchè e l’origine, quando s
2
1822
questi legami di storia e di filosofia. ¶ Questa formola
3
1822
filosofia. ¶ Questa formola finalmente è stata cagione agli storici
4
1822
meno creduli, d’affermare e di propagare opinioni le
5
1822
più mancanti di fondamento; e nello stesso tempo ha
6
1822
di questi due effetti; e li prendo, a preferenza
7
1822
dall’opere del Muratori, e per la sua autorità
8
1822
per la sua autorità, e perchè è cosa meno
9
1822
sua autorità, e perchè è cosa meno dispiacevole il
10
1822
questa diversità di trattamento, e divenuti Romani e Longobardi
11
1822
trattamento, e divenuti Romani e Longobardi un popolo solo
12
1822
abitatori d’un paese, è qui da lui affermato
13
1822
accurato scrittore, senza documenti, e solo come una conseguenza
14
1822
al campo più danno e confusione avrebbe recato che
15
1822
la supposizione su cosa è fondata? Chi ha detto
16
1822
unità politica de’ Longobardi e de’ Romani chiude ogni
17
1822
Romani chiude ogni strada, e a conoscere, e anche
18
1822
strada, e a conoscere, e anche a cercare quali
19
1822
di quell’errore non è tanto una cognizione quanto
20
1822
natura umana si pieghi e s’adatti alla società
21
1822
così naturale all’uomo e così violento, così voluto
22
1822
così violento, così voluto e così pieno di dolori
23
1822
sopporta tutti i mali e tutti i rimedi, piuttosto
24
1822
a quello stato che è un mistero di contradizioni
25
1822
uno stato di prova e di preparazione a un
26
1822
degl’Italiani, superiori certamente, e di molto, in numero
27
1822
padroni delle loro persone e delle loro proprietà, e
28
1822
e delle loro proprietà, e la loro dipendenza era
29
1822
com’eran protette quelle? e qual era la forma
30
1822
al tempo della conquista? E da chi dipendevano? chi
31
1822
per cagion di quella? E qual fu, in questo
32
1822
nuovo modo d’azione e di repressione su quel
33
1822
può anche chiamar frivolo e pedantesco il desiderio di
34
1822
storia del proprio paese. E quand’anche si conosca
35
1822
quand’anche si conosca e la precipitosa invasione, e
36
1822
e la precipitosa invasione, e l’atroce convito, e
37
1822
e l’atroce convito, e l’uccisione a tradimento
38
1822
la ribellione d’Alachi e il ristabilimento di Cuniberto
39
1822
le guerre di Liutprando e d’Astolfo, e la
40
1822
Liutprando e d’Astolfo, e la rovina di Desiderio
41
1822
Prenda dunque qualche acuto e insistente ingegno l’impresa
42
1822
ne esamini, con nuove e più vaste e più
43
1822
nuove e più vaste e più lontane intenzioni, le
44
1822
scrittori di que' tempi e de’ tempi vicini non
45
1822
fatti; ma l’istituzioni e i costumi, ma lo
46
1822
meno d’essere raccontata. E se fecero così con
47
1822
con le nazioni attive e potenti, e dal nome
48
1822
nazioni attive e potenti, e dal nome delle quali
49
1822
piccolo fondamento nella storia. E tanto era lontano dall
50
1822
che nella Dissertazion medesima, e poco prima, aveva detto
51
1822
regnando Autari, « gl’Italiani e i Longobardi, cominciavano già
52
1822
stesso paese. Quel che è certo è che e
53
1822
Quel che è certo è che e lui e
54
1822
è certo è che e lui e gli altri
55
1822
è che e lui e gli altri vollero la
56
1822
del modo; senza accorgersi (e per qualcheduno di loro
57
1822
di loro il fatto è strano) che, senza il
58
1822
periodo, i Gallo-romani e i Franchi formassero un
59
1822
formassero un popolo solo (e, in verità, c’era
60
1822
richiedeva d’esser discussa e, prima di tutto, definita
61
1822
in un territorio confinante, e vissuto in istato di
62
1822
in istato di pace e spesso d’alleanza, per
63
1822
delegazione [52], quindi per intera e definitiva cessione [53], sotto il
64
1822
franco era entrato pacificamente e graditamente in luogo dell
65
1822
ciascheduna; aventi leggi diverse, e tribunali nazionali, ma sotto
66
1822
partecipi ugualmente de’ vantaggi e de’ pesi dello Stato
67
1822
libero distributore degli uni e degli altri, chiamava, a
68
1822
chiamava, a piacer suo, e come credesse più conveniente
69
1822
servizio, uomini dell’una e dell’altra nazione alle
70
1822
altra nazione alle dignità e alle cariche del governo
71
1822
alle cariche del governo e della milizia [58], e riscoteva
72
1822
governo e della milizia [58], e riscoteva da tutti gli
73
1822
Dubos, i Gallo-romani e i Franchi sotto le
74
1822
forma. Certo, non c’è la buona maniera d
75
1822
buona maniera d’ingannarsi; e non voglio dir punto
76
1822
con l’essere circostanziato e laboriosamente congegnato. Voglio solamente
77
1822
buttato là di passaggio, e in proposizioni incidenti, abbia
78
1822
meno che di superficialità e di leggerezza, e sia
79
1822
superficialità e di leggerezza, e sia, non solo un
80
1822
poi di quest’errore è d’isterilire, per dir
81
1822
un carattere tanto particolare, e pieni di tanti problemi
82
1822
tutto attribuisce cagioni volgari e false; e quel complesso
83
1822
cagioni volgari e false; e quel complesso che potrebb
84
1822
d’intendere quell’istituzioni e que' fatti che avevan
85
1822
fatta tra lo spogliatore e lo spogliato, tra il
86
1822
spogliato, tra il violento e il sottomesso, tra il
87
1822
sottomesso, tra il lupo e l’agnello, senza neppur
88
1822
un parto senza dolori: e questo in un’epoca
89
1822
tutta da una parte, e la debolezza tutta dall
90
1822
la cosa più facile e più naturale. La distinzione
91
1822
La distinzione de’ conquistatori e de’ conquistati è un
92
1822
conquistatori e de’ conquistati è un filo che, non
93
1822
più caratteristiche della storia, e che paiono le più
94
1822
storia de’ tempi barbarici e vicendevolmente questa storia diventa
95
1822
antichità. Non basta: usanze e istituzioni, non più vigorose
96
1822
viventi in tutta Europa, e per sè oscurissime, acquistan
97
1822
diversi effetti. ¶ III. S’è mai citato, non dico
98
1822
ambasciatore, qualche capitano romano, e fino un re, o
99
1822
re, o capo temporario [44]; e questo è stato un
100
1822
capo temporario [44]; e questo è stato un grande argomento
101
1822
prima di Carlomagno, non è mai fatta menzione d
102
1822
poi pensassero gl’Italiani e Longobardi medesimi di questo
103
1822
celebri testimonianze. « La perfida e puzzolentissima nazione de’ Longobardi
104
1822
neppure tra le nazioni, e dalla quale è certo
105
1822
nazioni, e dalla quale è certo essere venuta la
106
1822
della conquista di Carlomagno: e, di certo, non viene
107
1822
nome stesso di Romano è un’ingiuria [46], » dice con
108
1822
inviato d’Ottone I, e che gli aveva detto
109
1822
la nostra questione, Stefano e Liutprando non potrebbero andar
110
1822
andar più d’accordo. E si noti che quest
111
1822
dimostrare che quell’opinione, e non è fondata sui
112
1822
quell’opinione, e non è fondata sui fatti, e
113
1822
è fondata sui fatti, e gli ha contro. Piuttosto
114
1822
un suo carattere notabile, e un gravissimo effetto. ¶ Il
115
1822
gravissimo effetto. ¶ Il carattere è quell’indeterminatezza, quell’ambiguità
116
1822
giacchè essere i Longobardi e gl’Italiani diventati un
117
1822
dire cose molto diverse e che si contradicon tra
118
1822
nome, » vuol dire certamente e manifestamente, che il modo
119
1822
i Longobardi diventati Italiani. E l’essere i Longobardi
120
1822
essersi trovati gli uni e gli altri senza quel
121
1822
questione de’ municìpi: bella e importante quistione, ma estranea
122
1822
d’un’autorità comune e suprema, non costituiscono un
123
1822
popolo politicamente inteso (che è ciò che l’argomento
124
1822
all’andarsene de’ Greci, e sotto la protezione de
125
1822
questi, un nome nazionale e loro proprio: eran chiamati
126
1822
i Sassoni, i Franchi, e gli altri signori enumerati
127
1822
dico: per questo riguardo; e chi volesse farmi dir
128
1822
che li chiamiamo Italiani; e facciamo bene perchè il
129
1822
che non lo fossero e sarebbe troppo strano che
130
1822
Ma quest’usanza medesima è la conseguenza e, per
131
1822
medesima è la conseguenza e, per dir così, l
132
1822
espressione d’un fatto, e del fatto concludente per
133
1822
per la questione. Longobardi e Italiani erano, in un
134
1822
politico; l’altra no. E quindi l’essere i
135
1822
sudditi, cioè, come s’è detto qui da principio
136
1822
detto qui da principio e come s’era, detto
137
1822
Italiani eran diventati Longobardi, e che in questa maniera
138
1822
delle materie inorganiche, assorbite e assimilate da un corpo
139
1822
partecipino della sua vita, e formino con esso un
140
1822
con esso un tutto, è una cosa che s
141
1822
cosa che s’intende. E dobbiam noi credere che
142
1822
dire che l’una e l’altra, per delle
143
1822
altra forza qualunque volle e potè procurare alla nazion
144
1822
non dirne nessuna. Ed è naturale: l’autore di
145
1822
dell’Impero romano, cristiani e pagani: per non citare
146
1822
neppur per idea. Sabini e Romani rimasero due popoli
147
1822
dopo il celebre ratto; e sarebbe stato lo stesso
148
1822
diceva mirabilmente ogni cosa; e se questa non foss
149
1822
di grazia, che Sabini e Romani non vivevano sullo
150
1822
ci ha che fare, e dimenticarne il punto essenziale
151
1822
dimenticarne il punto essenziale, e, di più, un punto
152
1822
un punto che s’è ammesso, e nel genere
153
1822
che s’è ammesso, e nel genere e nella
154
1822
ammesso, e nel genere e nella specie. Infatti, che
155
1822
rimaner due popoli distinti e separati politicamente, abitando lo
156
1822
il caso de’ Longobardi e degli Italiani; son cose
157
1822
cessare quel primo fatto e produrre questo secondo, i
158
1822
appunto di quella distinzione e separazione, tali matrimoni dovevano
159
1822
che, senza alcuna prova, e contro ogni probabilità, abbia
160
1822
questo caso il Muratori: e, certo, senza una tal
161
1822
che questi fossero? Longobardi e Italiani insieme? Vorrebbe dire
162
1822
Vorrebbe dire che avevano e non avevano certi diritti
163
1822
toccheremo or ora qualcosa. È egli in uno stato
164
1822
in uno stato contradittorio e impossibile, cioè nel nulla
165
1822
sempre le due nazioni. E che quelli che nascevano
166
1822
nascevano da una Longobarda e da un Romano, dovessero
167
1822
romane la nazionalità longobarda, è cosa talmente verisimile, anzi
168
1822
cosa talmente verisimile, anzi è talmente la sola verisimile
169
1822
documento. Ma ce n’è; e quell’egregio scrittore
170
1822
Ma ce n’è; e quell’egregio scrittore, le
171
1822
un oggetto di riconoscenza, e una scusa abbondante per
172
1822
longobardiche che furono ristampate e commentate da lui, sta
173
1822
sposata una Longobarda..., questa è diventata Romana, e i
174
1822
questa è diventata Romana, e i figli che nasceranno
175
1822
tal matrimonio siano romani, e seguano la legge del
176
1822
che l’attestano ugualmente, e dimostrano quindi quanto l
177
1822
perpetua con la storia e smentita dai documenti del
178
1822
abitanti d’Italia. C’è stato alcuno che abbia
179
1822
abbia detto, o c’è alcuno che voglia dire
180
1822
sulle leggi de’ Longobardi? E se no, come si
181
1822
frazione, concorre alla legislazione, e l’altra n’è
182
1822
e l’altra n’è affatto esclusa? A questo
183
1822
avevano la loro legge; e che a questi non
184
1822
secondo la loro legge, è addotto come una prova
185
1822
nazioni. Pretendere, che Longobardi e Romani fossero un popolo
186
1822
fossero un popolo solo, e nello stesso tempo, che
187
1822
clemente verso i Romani, è un attribuire ai primi
188
1822
passaggio, che il primo e debole principio di concittadinanza
189
1822
di concittadinanza tra Longobardi e Romani, pare che si
190
1822
dell’assistenza de’ vescovi e degli abati [43]. Se, come
191
1822
i prelati del regno, e non di quelli soli
192
1822
tardi, troppo più tardi, e quindi con troppo diversi
193
1822
una delle più manifeste. E con tutto ciò è
194
1822
E con tutto ciò è questo uno de’ punti
195
1822
avvenimenti principali o straordinari, e fanno la storia del
196
1822
del solo popolo conquistatore, e qualche volta de’ soli
197
1822
volta de’ soli re e de’ personaggi primari di
198
1822
quasi mai di proposito; e, quando lo fanno occasionalmente
199
1822
avevano un significato chiaro, e, per dir così, un
200
1822
corrente, che per noi è perso; e sono più
201
1822
per noi è perso; e sono più propie a
202
1822
scarsità di notizie, c’è, sulle relazioni de’ due
203
1822
sicurezza da scrittori riputatissimi, e ricevuta con fiducia dalla
204
1822
importanti della storia. Ed è che, già prima della
205
1822
conquista di Carlomagno, Longobardi e Italiani fossero diventati un
206
1822
Villani, con queste parole: « E così per gran tempo
207
1822
ventidue anni in Italia, e di già non ritenevano
208
1822
affermazione non meno sicura, e con più apparenza e
209
1822
e con più apparenza e precisione, il Muratori: «Divenuti
210
1822
il Muratori: «Divenuti Romani e Longobardi un popolo solo
211
1822
trovano affermati molti fatti, e specialmente questi: che nessuna
212
1822
di quella de’ conquistati, e quindi un Italiano poteva
213
1822
piuttosto accennati che esposti; e sono: la lunga durata
214
1822
ne sottomette un’altra, e s’impadronisce del suo
215
1822
in questo, con possessi e privilegi particolari, che riguarda
216
1822
per evitar la confusione e la mescolanza, perchè queste
217
1822
ma, per l’uno e per l’altro di
218
1822
pratica poi, quella supposizione è smentita da troppi fatti
219
1822
delle due nazioni longobarda e latina sul loro lungo
220
1822
senso, ma che non è il senso a cui
221
1822
s’appoggia alla verità, e ne sporge in fuori
222
1822
primo senso, quella proposizione è vera, ma inconcludente: troppo
223
1822
in Italia, di padri e da avi nati in
224
1822
in Italia. - Non c’è che ridire: ma non
225
1822
ridire: ma non c’è ragion di dirlo. Dunque
226
1822
altro. ¶ Il secondo argomento è stato messo in campo
227
1822
non poteva dirsi serva, e dominata da straniere genti
228
1822
da straniere genti [38]. » Ma è lo stesso equivoco, sotto
229
1822
sotto un’altra forma; e non si può altro
230
1822
All’Italia, geograficamente intesa? È, se ci si passa
231
1822
intesa, cioè agl’Italiani? È una falsa conseguenza. E
232
1822
È una falsa conseguenza. E cosa vuol dire quell
233
1822
Siam sempre lì: c’è altro da vedere. Se
234
1822
non facessero parte, questa è la questione, che il
235
1822
l’avere una stessa e sola patria materiale costituisca
236
1822
costituisca necessariamente la connazionalità. E, a ragionare a modo
237
1822
d’asserire che « Romani e Longobardi erano divenuti un
238
1822
in quanto alla religione, è cosa troppo evidente che
239
1822
a impedirla. Gl’Iloti e i Lacedemoni, citati or
240
1822
comune anche la religione; e ognuno sa come fossero
241
1822
quello di cui s’è parlato ora,) un drappello
242
1822
dalla cronaca di Moissac [25], e, a un di presso
243
1822
annali detti di Metz [26], e accennato laconicamento da due
244
1822
quale, con minor pericolo, e con minor difficoltà, aveva
245
1822
il drappello fosse arrivato, e a prenderli poi in
246
1822
luoghi a lui noti, e di cose che afferma
247
1822
al Vico Cabrio [29]. Chiavrie è situato sulla sinistra della
248
1822
Susa. Dall’altra sponda, e quasi dirimpetto a Chiavrie
249
1822
quasi dirimpetto a Chiavrie, è il luogo che si
250
1822
nome di questo paese è già un forte indizio
251
1822
antiche Chiuse fossero lì; e un tale indizio diventa
252
1822
dai Franchi, dice poco e oscuramente. Il giullare, secondo
253
1822
de’ Franchi [31]. Quest’indicazione è forse diventata inutile, giacchè
254
1822
nella Val d’Aosta è troppo lontana dal monte
255
1822
lontana dal monte Cenisio e dalle Chiuse, perchè la
256
1822
si misero in battaglia, è indicato espressamente dal monaco
257
1822
indicato espressamente dal monaco, e quadra benissimo con l
258
1822
posizioni conosciute: riuscirono, dice, e si radunarono al Vico
259
1822
Vico Gavense [32]. Giaveno infatti è situato al di qua
260
1822
di qua della Chiusa, e a poca distanza. Pare
261
1822
a tribolare il prossimo, e de’ quali non c
262
1822
de’ quali non c’è mai stata penuria, prendesse
263
1822
a cuore questa scoperta; e, lasciando per essa le
264
1822
occupazioni, andasse sul luogo, e v’impiegasse molto tempo
265
1822
Della resistenza di Poto e d’Ansvaldo in Brescia
266
1822
in Brescia. ¶ Non n’è fatta menzione, a nostra
267
1822
per la maniera storica e semplice con cui è
268
1822
e semplice con cui è scritto. E può contribuire
269
1822
con cui è scritto. E può contribuire anche ad
270
1822
l’esistenza de’ quali è certamente storica, e che
271
1822
quali è certamente storica, e che, non potevano esser
272
1822
come il conte Arvino, e Anselmo Abate di Nonantola
273
1822
nipoti.» Così il Muratori; e, prima e dopo di
274
1822
il Muratori; e, prima e dopo di lui, molt
275
1822
sospettavano qualcosa d’atroce e di misterioso [33]. Ma il
276
1822
sui personaggi più importanti, è troppo frequente e comune
277
1822
importanti, è troppo frequente e comune, per esser significante
278
1822
per far dimenticare qualcheduno, è di non parlarne punto
279
1822
Carlo Magno, i Longobardi e gl’Italiani formassero un
280
1822
viventi nello stesso paese, e diversi di nome, di
281
1822
di vestiario, d’interessi, e in parte di leggi
282
1822
parte di leggi, tale è lo stato in cui
283
1822
Europa, dopo l’invasioni e gli stabilimenti de’ Barbari
284
1822
relazioni che dovettero formarsi e sussister tra queste due
285
1822
queste due così differenti, e soprattutto così disuguali società
286
1822
stesso genere, la conquista, e nello stesso tempo variamente
287
1822
delle cose più importanti e più caratteristiche d’un
288
1822
d’un tal tempo; e, non meno certamente, anzi
289
1822
questa falsa opinione, perchè è stata ricevuta da molti
290
1822
ricevuta da molti scrittori, e, tra gli altri, dal
291
1822
l’autorità dell’anonimo; e, per provare che fu
292
1822
il ripudio di Ermengarda e il nuovo matrimonio di
293
1822
uno scrittore così diligente e sagace, possono servire per
294
1822
dovessero succedergli nel regno. E in quanto all’umane
295
1822
scritte, ma da consuetudini; e che la consuetudine de
296
1822
stati creati re Carlo e Carlomanno, dopo la morte
297
1822
parlato di leggi divine e umane, Adriano non avrebbe
298
1822
Questa formola usata continuamente, e nelle lettere de’ papi
299
1822
papi ai re Franchi, e nelle cronache, per indicar
300
1822
pretendevano dai re longobardi, è stata interpretata in diverse
301
1822
queste giustizie: «allodiali, rendite e diritti, che appartenevano alla
302
1822
la quale, del resto, è contradetta dai documenti medesimi
303
1822
cioè tutti i patrimoni, e i diritti, i luoghi
304
1822
Una congettura più pensata è proposta dal signor Sismondi
305
1822
Francia governate da giudici; è quindi probabile che, nelle
306
1822
giustizie [15].» Ma, in verità, è troppo poco per costituire
307
1822
significato presso i Franchi; e non ce n’è
308
1822
e non ce n’è, ch’io sappia, un
309
1822
se non m’inganno, è quello che si cerca
310
1822
Capitolari di Carlo Magno è intimata una pena al
311
1822
avrà fatte le giustizie [16]; è comandato di protegger le
312
1822
degli orfani, de’ pupilli [17]; è prescritto che i deboli
313
1822
ognuno vede, il vocabolo è adoprato a significare, in
314
1822
senso generalissimo, ciò che è dovuto; e un tal
315
1822
ciò che è dovuto; e un tal senso conviene
316
1822
dir così, in corso. E, se c’è bisogno
317
1822
corso. E, se c’è bisogno d’altri argomenti
318
1822
leggi citati or ora, è detto più volte fare
319
1822
locuzioni convenientissime, nell’uno e nell’altro caso, al
320
1822
senso che abbiam detto, e che non n’avrebbero
321
1822
alcuno, se, per giustizie e giustizia, si dovesse intender
322
1822
quelli che abbiam citati, e esempi relativi alle giustizie
323
1822
molti sensi leggermente distinti e analoghi, ha molte volte
324
1822
Mie sono le giustizie e l’impero» dice Dio
325
1822
ho insegnato i comandamenti e le giustizie» dice Mosè
326
1822
il passaggio delle Chiuse, e la fuga de’ Longobardi
327
1822
dell’insuperabilità delle Chiuse, e d’una gran resistenza
328
1822
accennati nelle Notizie Storiche, e che si trovan dispersi
329
1822
citato nelle Notizie suddette, è, credo, il solo che
330
1822
memorie di quella guerra, è inclinato a credere all
331
1822
avuto un partito poderoso; e Desiderio non seppe disarmar
332
1822
molti Longobardi a Carlo, e la conservazione del regno
333
1822
anteriore. ¶ L’altro fatto è l’essere stata indicata
334
1822
insegnargli un passo sconosciuto; e condusse infatti l’esercito
335
1822
tre secoli all’avvenimento, e solenne romanziere, non merita
336
1822
merita fede alcuna, quando è in opposizione con l
337
1822
fatti scelti nelle cronache e nelle memorie d’ogni
338
1822
nella tragedia stessa. S’è detto scelti; perchè quelle
339
1822
scelti; perchè quelle cronache e quelle memorie sono non
340
1822
voler formarsi, per quanto è possibile, un tal concetto
341
1822
possibile, un tal concetto, è necessario ricavare dalle relazioni
342
1822
o ingannati, o appassionati, e spesso posteriori di molto
343
1822
più carattere di probabilità, e s’accomoda meglio con
344
1822
come la parte certa e fondamentale della storia. Chi
345
1822
meglio una tale scelta; e le Notizie suddette sono
346
1822
alcuni punti più disputati; e nello stesso tempo, qualche
347
1822
stesso tempo, qualche schiarimento, e qualche riflessione su dei
348
1822
anche netta d’errori e di dubbi, non è
349
1822
e di dubbi, non è ancora la storia, nè
350
1822
operanti; i loro fini e le loro inclinazioni; la
351
1822
l’ingiustizia di quelli e di queste, indipendentemente dalle
352
1822
più ne’ fatti stessi; e sono però i dati
353
1822
rettamente. Dalla lettura attenta e replicata de’ documenti che
354
1822
di storia su cui è fondata questa tragedia, è
355
1822
è fondata questa tragedia, è risultato all’autore un
356
1822
che ne hanno avuto e lasciato storici d’alto
357
1822
Per quanto dovesse essere, e fosse, diffidente del suo
358
1822
diffidente del suo giudizio, e propenso a credere più
359
1822
spirito storico del dramma è in molti punti affatto
360
1822
più riputate storie moderne, e per conseguenza all’opinione
361
1822
d’una tragedia, non è lo scopo unico e
362
1822
è lo scopo unico e nemmeno il primario di
363
1822
quanto sarebbe cosa vana e puerile lo spender tante
364
1822
altri sono state proposte, e comunemente ricevute opinioni assolutamente
365
1822
quanto importi questa storia, e quanto ancora ci manchi
366
1822
farne uno studio serio, e a intraprenderne il lavoro
367
1822
il lavoro con nuove e più certe mire, con
368
1822
gli aiuti più generali e più potenti che dà
369
1822
idee relative alla storia, e con un’utile e
370
1822
e con un’utile e ragionata diffidenza, la quale
371
1822
per nulla il rispetto e la riconoscenza dovuta a
372
1822
Del matrimonio d’Adelchi e di Gisla. ¶ Il solo
373
1822
proposta di queste nozze, è la lettera, con cui
374
1822
due re Franchi, Carlo e Carlomanno, dall’imparentarsi con
375
1822
il matrimonio fu proposto, e quattordici quando il ripudio
376
1822
scrittore di que' tempi, e allevato nel palazzo di
377
1822
nella sua prima gioventù [4]. E fu badessa di Chelle
378
1822
che le scrisse Alcuino [5], e dalla carta d’una
379
1822
santissimi sacerdoti, perchè inferma e sterile [7]. Il Basnage, terzo
380
1822
del divorzio tra Carlomagno e la figlia di Desiderio
381
1822
secolo dopo il fatto, e piena di favole incoerenti
382
1822
per tanto tempo spacciate e tenute come l’unica
383
1822
storia di quell’epoca, e ne soffogarono il concetto
384
1822
soffogarono il concetto vero e importante. Abbiam citata questa
385
1822
delle scienze, delle lettere e delle arti. Opera periodica
386
1822
i municìpi; quest’ultimo e ciò che vien dopo
387
1822
autore, facendo, come s'è accennato da principio, delle
388
1822
d’una questione sola, e di quella alla quale
389
1822
Cavense esplorato dal Pellegrini e dal Giannone, il signor
390
1822
tutti i sudditi lombardi e italiani. Il dubbio pare
391
1822
la sede del tribunale e quindi il circondario giurisdizionale
392
1822
fondato su tanto ricerche e su tanti confronti; e
393
1822
e su tanti confronti; e lui non avvedersene. E
394
1822
e lui non avvedersene. E non sarebbe meno singolare
395
1822
fatto di due secoli, e d'un'intera popolazione
396
1822
d'un'intera popolazione, e del quale dovrebbero rimaner
397
1822
si trovasse dimostrato accidentalmente e indirettamente, non dal testimonio
398
1822
lettore), qui un suum e un omnibus. Ma se
399
1822
secondo il codice Cavense) è composta di due parti
400
1822
rivolto al suo giudice, e d'aver ricevuta da
401
1822
vada alla sua città e dal suo giudice, e
402
1822
e dal suo giudice, e gli esponga la sua
403
1822
Che se non gli è fatta giustizia, allora venga
404
1822
giudice, paghi cinquanta soldi, e se non è in
405
1822
soldi, e se non è in caso .... ¶ Perciò vogliamo
406
1822
vada dal suo giudice, e riceva la sentenza che
407
1822
a giudice, non c’è per altro, se non
408
1822
dovuto staccar dalla legge e riferire quel solo brano
409
1822
aggiunto a giudice, c’è tre volte prima di
410
1822
prima di quel brano, e due volte dopo. E
411
1822
e due volte dopo. E in questi luoghi, cosa
412
1822
indica? S’insiste forse, e si domanda perchè mai
413
1822
tanto il superfluo? C’è egli da maravigliarsi che
414
1822
quell’interpretazione, non c’è bisogno di ricorrere ad
415
1822
ricorrere ad argomenti generali, e ad esempi ideali. Abbiamo
416
1822
accozzati insieme la città e il giudice, anzi il
417
1822
Una di queste leggi è di Liutprando: ne diamo
418
1822
sia punito di morte, e ogni suo avere ricada
419
1822
medesimo [101]. » L’altra legge è la sesta del nostro
420
1822
di cui, come s’è accennato or ora, dovremo
421
1822
contro un giudice longobardo, e viceversa, se un Longobardo
422
1822
italiano, non era nulla. E s’osservi che la
423
1822
quel sistema, tra città e giudice c’era una
424
1822
era una relazione speciale; e quindi, che l’accompagnare
425
1822
necessità; appunto come s’è detto di diocesi e
426
1822
è detto di diocesi e vescovo, e si potrebbe
427
1822
di diocesi e vescovo, e si potrebbe dire di
428
1822
idea di quel sistema, e del suo particolare vocabolario
429
1822
particolare vocabolario, questa relazione è tanto ovvia, che, in
430
1822
venuta in mente addirittura, e in maniera da non
431
1822
cosa da affermarsi incidentemente e senza discussione) un significato
432
1822
sè altri giudici inferiori, e sopra di sè il
433
1822
quale se fosse adottato e applicato generalmente, ci sarebbero
434
1822
storie quanti voleri, che è quanto dire non ce
435
1822
la data della legge è, affatto indifferente. Si può
436
1822
che la Nota chiede, e supporre addirittura che quella
437
1822
longobardica prima de’ Franchi, e di quel re che
438
1822
d’un consenso formale; e domandererno solamente in qual
439
1822
il popolo, voglia parlare e di Longobardi e d
440
1822
parlare e di Longobardi e d’Italiani, non è
441
1822
e d’Italiani, non è una cosa che si
442
1822
deputato, ma col concorso e voto collegiale di vostri
443
1822
i litiganti siano italiani, e e di giudici misti
444
1822
litiganti siano italiani, e e di giudici misti, quando
445
1822
si agiti fra Italiani e Longobardi. Ora, se i
446
1822
state confuse? Perchè, dico, e come mai, se Italiani
447
1822
come mai, se Italiani e Longobardi erano due popoli
448
1822
ai vinti, non c’è nulla di straordinario; ma
449
1822
insieme, che conclusione c’è? Se la Nota avesse
450
1822
avesse voluto che Longobardi e Italiani concorressero insieme alla
451
1822
di due ordini diversi e separati di giudici, è
452
1822
e separati di giudici, è una cosa che non
453
1822
mentre era così necessario e insieme così facile il
454
1822
nelle leggi franco‑longobardiche, e in quelle stesse di
455
1822
di placiti. Ora, c’è egli in queste leggi
456
1822
gli uni di Longobardi e Franchi, gli altri d
457
1822
gli altri d’Italiani? E se nelle leggi puramente
458
1822
leggi puramente longobardiche, c’è pure qualche traccia sicura
459
1822
d’adunanze popolari, c’è egli la minima traccia
460
1822
francesi per l’Italia?, e alla soluzione: Leggasi la
461
1822
all’ordine, al popolo e al clero di Milano
462
1822
all’ordine, al popolo e al clero di Milano
463
1822
al clero di Milano? E come mai i dotti
464
1822
hanno fatte così varie e così diligenti ricerche per
465
1822
dir così, del municipio, e a proposito di Milano
466
1822
non n’hanno parlato, è perchè non ce n
467
1822
perchè non ce n’è nessuna. Ce n’è
468
1822
è nessuna. Ce n’è una ai preti, ai
469
1822
ai preti, ai diaconi e al clero della Chiesa
470
1822
clero della Chiesa milanese [94], e due altre al popolo
471
1822
son cose molto diverse. E del resto, per ricavarne
472
1822
perchè queste (la prima e la seconda indubitabilmente; l
473
1822
quella parte del clero e del popolo milanese che
474
1822
quell’attaccamento al passato, e per quella fiducia nell
475
1822
dove non si trova? È lecito, anzi conveniente il
476
1822
certamente stata più strana. È, dico, da credere che
477
1822
quali la parola c'è, l'abbia trasportata da
478
1822
questi a quelli, inavvertentemente, e senza pensare quanto importasse
479
1822
tempo al regno longobardico, è cosa molto controversa tra
480
1822
Carlo Troya, erudito napoletano, e pubblicata nel Giornale ivi
481
1822
Longobardi) da quest’oggetto, è fondato su un altro
482
1822
cose, rimanere in piedi. E di più questa cagione
483
1822
di più questa cagione è enunciata con un termine
484
1822
con un termine generalissimo e relativo, e quindi inapplicabile
485
1822
termine generalissimo e relativo, e quindi inapplicabile quando non
486
1822
di questa gelosia, c’è bisogno di sapere di
487
1822
maniera, che tutte vogliano e facciano tanto e non
488
1822
vogliano e facciano tanto e non più; e che
489
1822
tanto e non più; e che quindi, avendo a
490
1822
con una deliberazione ponderata, e per mezzo di leggi
491
1822
per l’appunto quanto è necessario per stabilire su
492
1822
essi il suo dominio; e si direbbe di più
493
1822
sola specie, una sola e universale misura di dominio
494
1822
dominio. Ma, nè questa è la forza delle cose
495
1822
cose, nè la questione è di quelle che si
496
1822
che riguarda le cagioni) è se i fatti speciali
497
1822
italiani, se la specie e la misura del dominio
498
1822
i Longobardi hanno voluto e potuto stabilire sugl’Italiani
499
1822
la continuazione di quelli. È vero che l’autore
500
1822
le loro leggi civili e religiose, quanto più presumere