parole scritte
interroga:  scripta  ·  bsu  ·  civita

il corpus SCRIPTA


esplorazioni verbali


invenzioni verbali


Alessandro Baricco, Castelli di rabbia, 1991

concordanze di «Hector»

nautoretestoannoconcordanza
1
1991
occhi. ¶ – Io mi chiamo Hector Horeau. ¶ 3 ¶ In un certo
2
1991
il giorno in cui Hector Horeau – che nella circostanza
3
1991
intime della loro toilette.” ¶ Hector Horeau pensava, senza mezzi
4
1991
molto, nella sua vita, Hector Horeau. Ma mai aveva
5
1991
in piccolo: ¶ Rivoluzionario brevetto. ¶ Hector Horeau posò le forbici
6
1991
fossero poi tante. Ma Hector Horeau era una di
7
1991
i calcoli con cui Hector Horeau cercava di tradurre
8
1991
poteva interessare, quello era Hector Horeau. Tanto che riprese
9
1991
aveva fatto dieci metri, Hector Horeau, che vide il
10
1991
che lo sguardo di Hector Horeau si incagliò, e
11
1991
bellissima, come lo stesso Hector Horeau non ebbe mai
12
1991
interiore e psichica di Hector Horeau, con conseguente trionfo
13
1991
storia con Monique Bray – Hector Horeau firmò tre costruzioni
14
1991
di ricomporre il cadavere. ¶ Hector Horeau reagì alla tragedia
15
1991
in tempo a frenare. Hector Horeau si trovò in
16
1991
del tentato suicidio di Hector Horeau si sparse negli
17
1991
succedere. Per alcuni giorni Hector Horeau fu blandito da
18
1991
funzionò, comunque, nemmeno quello. Hector Horeau si imbarcò il
19
1991
provvisoria ma percepibile guarigione. Hector Horeau passava il tempo
20
1991
che aveva a disposizione Hector Horeau ne consumò 18 a
21
1991
Il secondo si chiamava Hector Horeau. La Società delle
22
1991
segreto del suo studiolo Hector Horeau era sottilmente convinto
23
1991
di ritagli con cui Hector Horeau aveva intrattenuto la
24
1991
e, ovviamente, si chiamava Hector Horeau. ¶ Era un venerdì
25
1991
disse ¶ – Io mi chiamo Hector Horeau. ¶ Prima mangiarono. La
26
1991
questo dipende da lei. ¶ Hector Horeau e il signor
27
1991
resto... non importa. ¶ Tacque Hector Horeau. Tacque il signor
28
1991
resto. Erano lì quando Hector Horeau improvvisamente iniziò a
29
1991
c’entravano. Ovunque fosse, Hector Horeau, in quel momento
30
1991
sordo dalla gola di Hector Horeau, e dai suoi
31
1991
Mi spiace... scusatemi... scusatemi. ¶ Hector Horeau non voleva ma
32
1991
Rail stette ad ascoltare Hector Horeau che raccontava di
33
1991
uno terrorizzato. ¶ Lo sapeva, Hector Horeau. Lo sapeva benissimo
34
1991
e infatti sta arrivando, Hector Horeau, sale lentamente il
35
1991
porta dello studio aprirsi – Hector Horeau, lì, in piedi
36
1991
grido / ma non risponde, Hector Horeau, posa la borsa
37
1991
una mano nei capelli, Hector Horeau, e dice Abbiamo
38
1991
il signor Rail e Hector Horeau seduti, a guardare
39
1991
Il signor Rail e Hector Horeau, uno seduto di
40
1991
scivolare, la voce di Hector Horeau. ¶ – Credevano che non
41
1991
sedia di vimini. Guardava Hector Horeau. Lo guardava. ¶ – Un
42
1991
L’ultimo nome era Hector Horeau. C’era la
43
1991
vigliacco. Per assassini stanchi. Hector Horeau guardava davanti a
44
1991
Silenzio. ¶ Il giorno dopo Hector Horeau partì. Il signor
45
1991
Fregàti. ¶ E una firma. ¶ Hector Horeau ¶ La grande casa
46
1991
miei desideri. Io sono Hector Horeau e vi odio