parole scritte
interroga:  SCRIPTA  ·  BSU  ·  CIVITA

il corpus SCRIPTA


esplorazioni verbali


invenzioni verbali


Alberto Moravia, Il letto sul tetto, 1950

concordanze di «In»

nautoretestoannoconcordanza
1
1950
sapere che cosa rimescoli in quel suo testone ricciuto
2
1950
la differenza delle voci: in falsetto, come di donna
3
1950
erano dello stesso paese, in Ciociaria. E Severino, costretto
4
1950
il venti di novembre. In questa occasione mi meravigliò
5
1950
trovar lui la camera in cui Pianetta e Pia
6
1950
di un magazzino. Più in là si vedevano il
7
1950
a travicelli bianchi, forse in passato era stato un
8
1950
trovammo sulla porta Pianetta in vestito turchino, con le
9
1950
gialle, e la sposa, in un vestituccio proprio misero
10
1950
che se ne stava in disparte in fondo alla
11
1950
ne stava in disparte in fondo alla chiesa, insieme
12
1950
non ti vergogni?... siamo in chiesa". Lui capì finalmente
13
1950
sposa. Insomma: ogni cosa in regola, allegramente, come si
14
1950
Attraversai la strada, entrai in casa, corsi difilato su
15
1950
scala al secondo piano. In fondo al corridoio c
16
1950
era spalancata e proprio in quel momento Severino e
17
1950
ultimo mobile: il comodino. In un angolo, forse rendendosi
18
1950
su quelle tegole scivolose. In quel momento, Rodolfo gridò
19
1950
pareti vuote. Lei teneva in mano un mazzetto, lui
20
1950
non è vero, Pia?". In così dire, si ritirò
21
1950
Ora gli sposi stendevano in un angolo il materasso
22
1950
tolse la giubba restando in sottoveste, con mezzo il
23
1950
più volte di rimetterlo in piedi, dovemmo andare a
24
1950
Rodolfo ed io andavamo in cerca di un taxi
25
1950
cerca di un taxi. In macchina, lui prese a