parole scritte
interroga:  scripta  ·  bsu  ·  civita

il corpus SCRIPTA


esplorazioni verbali


invenzioni verbali


Camillo Boito, Il maestro di setticlavio, 1891

concordanze di «da»

nautoretestoannoconcordanza
1
1891
in quella sua voce da Mirate". ¶ L'altro ripeteva
2
1891
cantori dipinti l'anno 1496 da Gentile Bellino nel gran
3
1891
Allievo del Furlanetto, cantava da tenore; e ancora, socchiudendo
4
1891
pareva scendesse dall'alto. Da cinquant'anni aveva l
5
1891
un giovinetto stava ripassando da sé, con la musica
6
1891
di legger musica. Aveva da essere il setticlavio, non
7
1891
è possibile. Asini hanno da essere senza il setticlavio
8
1891
pezzo?". ¶ "Te li trovi da te, in nome del
9
1891
nipote, rimasta orfana sin da bambina, tutti gli affetti
10
1891
solleciti e uguali. ¶ Veramente da un poco di tempo
11
1891
di lasciarlo andare lontano da Venezia, pel timore di
12
1891
storpi, avevano un appetito da lupi. S'appigliò alle
13
1891
di pane, qualche oggetto da museo. La bottega di
14
1891
metteva sossopra il vicinato. Da allora in poi andò
15
1891
scherzi, massime quando escono da una bocca tetra come
16
1891
voce del giovinotto, che da parecchi giorni ammirava in
17
1891
potesse poi pretendere che, da un giorno all'altro
18
1891
domestica di sua madre. Da quattro anni divideva la
19
1891
del piccolo orto, chiuso da alti muri di cinta
20
1891
vedere le delicate orecchie, da cui pendevano due perle
21
1891
od una cattiva intenzione da espiare, aveva mai parlato
22
1891
gelsomini, degli amorini; preferiva, da poco, l'odore inebbriante
23
1891
e sbuffante, nella camera da studio del Chisiola, ed
24
1891
pezzo che non vengo da lei, ed ella non
25
1891
corbella? Con queste mani da granchio! Ma sapevo troppo
26
1891
s'ammala, e vieni da me a pregarmi di
27
1891
di venir qua, vado da lei; la trovo a
28
1891
la febbre, una tosse da spaccar le costole, un
29
1891
tale abbassamento di voce da non poter pronunciare una
30
1891
sento, ch'egli dice da Dio. Rimandare il concerto
31
1891
me le rimandano accompagnate da sarcasmi o da contumelie
32
1891
accompagnate da sarcasmi o da contumelie. Insomma, un concerto
33
1891
Continuerei volentieri, come faccio da due mesi, a mangiare
34
1891
la parola parve troncata da un altro pensiero triste
35
1891
sentiva l'anima schiva da ogni agitazione mondana, così
36
1891
tondo, sbarbato, un faccione da corcontento, súonava con ardore
37
1891
ampio corridoio, male illuminato da poche lampade ad olio
38
1891
grossolana; cantante immaturo, più da chiesa che da teatro
39
1891
più da chiesa che da teatro; insomma, qualità preziose
40
1891
Proponeva un giudizio, pronunciato da cinque maestri, due eletti
41
1891
professore. Il metodo splende da sé, come il sole
42
1891
che uno possa impancarsi da arbitro in una materia
43
1891
a mala pena e da poche ore e per
44
1891
San Marco era sequestrato da parecchi mesi; gli azionisti
45
1891
scriveva sempre alla bottega da caffè, in quella del
46
1891
il calamaio era formato da una chicchera slabbrata priva
47
1891
per andarsene; ma, trattenuta da un rimorso, tornò indietro
48
1891
davvero. Venivo a sentire da te un parere circa
49
1891
somme, che ti prestai da amico troppo disinteressato, dovrò
50
1891
avevano spedito, non so da quale cittaduzza, per la
51
1891
di una strenna, scritta da essi, e che dovrà
52
1891
ma se tu trovassi da venderlo, non potresti continuare
53
1891
un altro a nolo, da un altro negoziante, s
54
1891
compagnie di cantori figurava da quattro anni la scuola
55
1891
fresca fresca, scritta apposta da qualche giovine compositore veneziano
56
1891
anche premeva farsi sentire da un impresario spagnuolo, il
57
1891
con le sue canne da organo ambulante. Quanto al
58
1891
impressa quale un bocconcino da principe, decise di non
59
1891
decise di non affrontare da sé la fortezza, mandando
60
1891
erano coperti e rammorbiditi da vecchi cuscini stretti e
61
1891
via maggiore, disturbati soltanto da qualcuno che grida zitto
62
1891
stato accettato con entusiasmo da tutta la comitiva, vinsero
63
1891
e in candele circondate da cartocci di vari colori
64
1891
lasciava fare nell'orecchio da Mirate, seduto al suo
65
1891
era giunto a Venezia da pochi giorni raccomandato al
66
1891
gli stessi nomi hanno da essere e sempre i
67
1891
e a sua nonna? Da chi ha ella ereditato
68
1891
lume, s'era rivoltato da tutte le parti: le
69
1891
rodergli le pantofole, ricamate da Nene. Allora il vecchio
70
1891
si interruppe tosto, seccato da quella musica scipita e
71
1891
Le mie sono fisime da rimbambito. Che male c
72
1891
Mirate, quando egli, vogando da sé, giungeva con un
73
1891
per pochi minuti, tanto da conoscere il luogo ove
74
1891
domestiche e pure, tali da fargli dimenticare il passato
75
1891
Questi dirigeva le prove da più di due settimane
76
1891
della Fenice: nelle botteghe da caffè, nei ritrovi, passeggiando
77
1891
la dichiaravano un vecchiume da parrucconi, e con sommo
78
1891
in forma di grugno da vecchia megera barbuta. E
79
1891
il viso stralunato, proprio da funerale. Il nuovo basso
80
1891
poteva quindi essere veduta da Nene, continuava il pestar
81
1891
diedero dentro nelle accordature, da prima sommessamente con gli
82
1891
creazione, perché tutti guardavano da quella parte, molti rizzandosi
83
1891
e puntando il binocolo da teatro. L'agitazione cresceva
84
1891
sagrestia, preceduto e seguito da una quantità di chierici
85
1891
s'affaticavano a girar da per tutto, ripetendo le
86
1891
stata allora allora interrogata da quel corista, il quale
87
1891
temendo di essere rincorso da certe gonnelle". ¶ "Gonnelle, sì
88
1891
di San Luca, frequentato da cantanti ed attori e
89
1891
dal sarto, dal tabaccaio, da una certa signora Giulia
90
1891
canto e di ballo da trasportare nella penisola Iberica
91
1891
queste poche parole: ¶ "So da un pezzo ch'ella
92
1891
può dire che io da oggi non appartenga più
93
1891
della mano di Nene da parte di Mirate, a
94
1891
salire. Faccia piano. Nene da pochi minuti è assopita
95
1891
ma non c'è da lusingarsi. Il dottore dice
96
1891
dice che può mancare da un momento all'altro
97
1891
bene, che ho ricevuto da Milano l'offerta di
98
1891
Conservatorio di musica". ¶ Levò da un grosso portafogli lacero
99
1891
che non uscì mai da Venezia, nemmeno ai tempi
100
1891
stata abbandonata anche qui da vent'anni, a dir
101
1891
solo strumento creato direttamente da Dio, quindi il solo
102
1891
pratica in tali complicazioni da rendere vano ogni ragionamento
103
1891
E noi, che davamo da mangiare a questo bel
104
1891
perfette fughe, una musica da paradiso. Non c'era
105
1891
gatto nero sulle ginocchia. Da mezzo secolo si fa
106
1891
nelle vene un sangue da giovinotto. ¶ Per conto tuo
107
1891
quando sarò volato via da questa terra, tu non
108
1891
rammentarti dell'antico parente. Da parecchi giorni vado dunque
109
1891
alle rughe dei padroni. Da trent'anni non sono
110
1891
quei ritratti che, quando da bambino venivi qui a
111
1891
un sorriso sulle labbra da far ghiacciare il sangue
112
1891
quand'era infermo, e da vecchio aveva cura di
113
1891
che stava in piedi da sé sola e ch
114
1891
e si faceva sentire da tutti. Eppure, se tu
115
1891
in due lagrime lente. Da quindici giorni, all'aprirsi
116
1891
terra. Cantava certe canzonette da fare sbellicare dalle risa
117
1891
prestigio con i bussolotti da maravigliare un mago, scriveva
118
1891
le domeniche a desinare da noi, e di quando
119
1891
così in una farsetta da carnevale. ¶ Allora io pigliai
120
1891
carnevale. ¶ Allora io pigliai da lato la mia chitarra
121
1891
strumento, che amo sin da fanciullo, e che mi
122
1891
pareti son nude; solo da una parte si vede
123
1891
piano nel giardino alto, da cui si domina il
124
1891
solo per i bachi da seta, restano quasi tutto
125
1891
padiglione ed è protetto da balaustri spezzati e da
126
1891
da balaustri spezzati e da pilastri, su cui piantano
127
1891
il palazzo, del quale da questa altura si dominano
128
1891
Me ne sto qui da un pezzo a guardare
129
1891
sul largo campo azzurro, da quell'angolo basso saliva
130
1891
mutò apparenza: la testa da grossa che era si
131
1891
le capre passano, accompagnate da fanciulli, che portano sul
132
1891
del torrente, col rimbalzare da un masso all'altro
133
1891
ebbe un formidabile calcio da un ciuco, e continuò
134
1891
panche, passava abbastanza lesta da un altare all'altro
135
1891
cervello. Stavo così lambiccandomi da dieci minuti, quand'odo
136
1891
era matta. Continuò, facendo da sé sola dieci passi
137
1891
attenzione minutissima, e invasa da una crescente contentezza: ¶ "È
138
1891
Non c'è tempo da perdere. Potrei morire da
139
1891
da perdere. Potrei morire da un momento all'altro
140
1891
mi tradì poco dopo". ¶ Da quel fagotto schiacciato al
141
1891
di bruciare gli strumenti da musica e gli ornamenti
142
1891
non avere pensato prima da sé a così naturali
143
1891
il Santo cangiava voce. Da dolce e insinuante ch
144
1891
della chiesa. Era sparita da un pezzo, proprio come
145
1891
scoppio di gioia. Mortaletti da tutte le parti, come
146
1891
vie, ilare, chiassoso, vestito da festa, con fazzoletti da
147
1891
da festa, con fazzoletti da collo e scialli d
148
1891
limpidi, d'una soavità da fanciulla; i denti bianchissimi
149
1891
della diocesi di Brescia: tutto ai poveri: mangia
150
1891
che era un frastuono da diventare sordi; ma quando
151
1891
spaventosa. Par di uscire da se stessi, e di
152
1891
ragazza, che mi serve da pochi mesi, mi guarda
153
1891
quel maledetto strumento, rubato da un sicario e destinato
154
1891
poi di nuovo rubato da una femmina iniqua. Certo
155
1891
usci. Non avevo dormito da una settimana. Andai nella
156
1891
tronco di cono rovescio: da tutto il resto, insomma
157
1891
ingegno resta sovente soffocato da un grande spettacolo della
158
1891
bambini: con una leva da sollevare il mondo si
159
1891
dell'anima tetro, prodotto da un caso triste, fa
160
1891
arte. ¶ Il taccuino ci ancora queste righe sgorbiate
161
1891
l'impulso all'arte, anche i quadri belli
162
1891
non sono traversate romorosamente da carrozze e da carri
163
1891
romorosamente da carrozze e da carri, che disperdono i
164
1891
neri carri mortuarii tirati da cavalli neri, condotti da
165
1891
da cavalli neri, condotti da necrofori neri e seguiti
166
1891
necrofori neri e seguiti da gente nera, fanno parere
167
1891
erano portati con fatica da grossi uomini robusti. Alcuni
168
1891
Il fondo era riempiuto da vecchi bianchi poggiati sul
169
1891
bianchi poggiati sul bastone, da donne con bimbi che
170
1891
i garzoni legnaiuoli tiravano da parte quei ragazzacci, che
171
1891
asciutte, coi muscoli snelli da tigre, giranti per le
172
1891
una gondola, una stola da senatore od un corno
173
1891
senatore od un corno da doge per ottenere il
174
1891
San Marco erano invase da decine di pittori, vecchi
175
1891
la soglia della porticina, da cui il corpo monco
176
1891
vengono mitigate e raddrizzate da una conoscenza più larga
177
1891
fantasia una città teatrale da gonfii drammi e da
178
1891
da gonfii drammi e da tetre ballate, dove i
179
1891
sul capo, non puntati da spilli, ma tenuti fermi
180
1891
se un Veneziano parli da senno o per burla
181
1891
che aveva le grazie da ballerino di teatro, oppure
182
1891
santa pace. I volti da Carpaccio, sbarbati, col naso
183
1891
si alternavano ai volti da VanDyck, pallidi, di barbetta
184
1891
andava frugando nella carta da far cartocci; gli piacevano
185
1891
non capì nulla; corse da un vecchio prete dell
186
1891
che non intendeva, netto da ogni preoccupazione, s'andò
187
1891
geografia della Commedia, ruminandolo da sé solo, finché gli
188
1891
bisogno, e a bevar da mi; ma dei soldi
189
1891
La consuetudine li ha da far quasi ciechi a
190
1891
sua epistola a Guido da Polenta, si direbbe ch
191
1891
bolle la tenace pece, da lui in tre terzine
192
1891
di tale cattiva impressione da lui prodotta sul Consiglio
193
1891
il Fondaco dei Tedeschi da un Girolamo tedesco. ¶ Questo
194
1891
sforzi la riva, uscendo da quell'acqua sciaguattata da
195
1891
da quell'acqua sciaguattata da tutti i venti, nera
196
1891
il popolo. La sproporzione, da noi moderni tollerata con
197
1891
a quella naturale affettazione, da cui l'uomo coperto
198
1891
de' Bagni, e ordinai da pranzare. L'edificio, che
199
1891
lontane di due barche da pescatori, facendole brillare d
200
1891
Oceano a mille miglia da terra. E le due
201
1891
qua e là rallegrata da qualche nuvola mezza in
202
1891
lontano del fondo. Ma da questo errore di tavolozza
203
1891
sghignazzava di un riso da angioletto, pestava i piedi
204
1891
non si sentisse invaso da un arcano senso di
205
1891
vele lontane, le quali, da fiammeggianti che erano quando