parole scritte
interroga:  scripta  ·  bsu  ·  civita

il corpus SCRIPTA


esplorazioni verbali


invenzioni verbali


Camillo Boito, Il maestro di setticlavio, 1891

concordanze di «degli»

nautoretestoannoconcordanza
1
1891
lampante. ¶ Se il canto degli allievi procedeva liscio sopra
2
1891
della tua giovinezza, quelli degli amori e della presunzione
3
1891
E non ci sono degli strumenti, che obbligano a
4
1891
no il più nobile degli strumenti?". ¶ "È il più
5
1891
della forza, della spavalderia, degli stessi vizi del suo
6
1891
dei pelargonii, dei gelsomini, degli amorini; preferiva, da poco
7
1891
pregarlo di essere uno degli arbitri. Questi, uomo prudente
8
1891
dipresso furono le risposte degli altri maestri, cui lo
9
1891
tasca, ed a quelli degli altri che si faceva
10
1891
oltrepassavano il tetto, oppure degli intrecciamenti di masse informi
11
1891
di trovarsi nella frenesia degli abbordaggi, degli arrembaggi d
12
1891
nella frenesia degli abbordaggi, degli arrembaggi d'un combattimento
13
1891
lieve rumore, senza curarsi degli enormi topi, che di
14
1891
fino ai simboli bizantini degli evangelisti nei sostegni della
15
1891
a' piedi del letto degli sposi, tutte a putti
16
1891
gli animi al disprezzo degli agi, chiamava ad uno
17
1891
e, precipitando sulle ossa degli antichi scheletri, nella notte
18
1891
così per ognuno quasi degli ascoltatori c'era una
19
1891
infami: delle donne empie, degli uomini perversi, che occultano
20
1891
dei fischi e come degli ululati lamentevoli e strani
21
1891
un trono maestoso, vestito degli abiti sacri, col calice
22
1891
si espande nella pietà degli altri, non si getta
23
1891
Grande e la Riva degli Schiavoni. Quando le barchette
24
1891
gioie e i dolori degli altri, le allegrezze e
25
1891
al popolo sulla riva degli Schiavoni, e il dito
26
1891
qualcuno, per passare, dava degli spintoni alle donne, che
27
1891
ed ascoltano le suonate degli organini, quegli uomini, i
28
1891
piccola parte agli occhi degli altri. ¶ Nel vedere come
29
1891
l'eccitare la eloquenza degli alberi, delle onde, delle
30
1891
sentimmo cantare sulla Riva degli Schiavoni una canzone popolare
31
1891
con le faticose ricerche degli eruditi. ¶ Nel sessantacinque voleva
32
1891
nudo, col suo fardello degli abiti sulle spalle e
33
1891
suo palazzo della Riva degli Schiavoni, messer Giovanni Boccaccio
34
1891
contro tutte le furie degli abissi. Svaniscono le noie
35
1891
già delle vesticciuole misere degli oratori romani, e che
36
1891
quattro o solitarii, stavano degli altri forestieri e qualche
37
1891
si costeggiò la Riva degli Schiavoni. Il campanile di