parole scritte
interroga:  scripta  ·  bsu  ·  civita

il corpus SCRIPTA


esplorazioni verbali


invenzioni verbali


Camillo Boito, Il maestro di setticlavio, 1891

concordanze di «del»

nautoretestoannoconcordanza
1
1891
uno stava alla coda del pianoforte, in piedi, con
2
1891
lunghissima fila della processione del Corpus Domini, che in
3
1891
la bontà serena. Allievo del Furlanetto, cantava da tenore
4
1891
e le bianche mani del vecchietto andavano sulla tastiera
5
1891
rannuvolandosi, prendeva le difese del proprio scolaro, e rifaceva
6
1891
poteva soffrire le opere del Verdi: ne diceva un
7
1891
mondo di male, specialmente del Rigoletto, allora fresco fresco
8
1891
s'era incalorita più del solito, il vecchietto roseo
9
1891
basso borbottò nelle orecchie del giovinetto, credendo di parlare
10
1891
da te, in nome del cielo, con un poco
11
1891
figlia d'una sorella del maestro Chisiola, il quale
12
1891
libro o sugli intrecci del pavimento di marmi e
13
1891
con le due mani. ¶ Del maestro Chisiola, corto di
14
1891
all'organista sul rialzo del maestro di cappella; e
15
1891
vecchi spiccava il volto del giovane tenore, soprannominato Mirate
16
1891
gettarsi nel mare magno del palcoscenico. Doveva condurre il
17
1891
via via alla dignità del ferravecchio, del rigattiere, dell
18
1891
alla dignità del ferravecchio, del rigattiere, dell'antiquario. Risparmiati
19
1891
restavano spesso pel decimo del loro valore. Finalmente rischiò
20
1891
dovuto seguitar nel mestiere del barcaiuolo; senonché, non potendo
21
1891
estinguere il debito, sanzionato, del resto, con contratti fittizi
22
1891
padre e la madre del futuro grand'uomo, per
23
1891
bucato della biancheria nuova del figliuolo, di bella tela
24
1891
per toccare la pelle del nobile rampollo, dal quale
25
1891
Bastava una macchietta gialla del ferro, un goletto poco
26
1891
vergognò della madre e del babbo, che faceva passare
27
1891
pensaci bene, l'umidità del carcere, la mancanza di
28
1891
pastiglie pettorali, eccetera, eccetera. Del rimanente non ignori che
29
1891
Era, insomma, la nipotina del maestro Chisiola; la quale
30
1891
volgarmente sarcastica e impertinente del barcaiuolo. Ma nell'animo
31
1891
spavalderia, degli stessi vizi del suo pupillo musicale, idealizzando
32
1891
San Marco quale supplente del vecchio tenore sfiatato; ed
33
1891
Le piaceva la voce del giovinotto, che da parecchi
34
1891
senso di strano timore. ¶ Del resto, la fanciulla non
35
1891
giornata fra lo studio del canto, nel quale la
36
1891
grazia, ed i fiori del piccolo orto, chiuso da
37
1891
tumide labbra della fanciulla, del color di ciliegia, i
38
1891
di contro alla grata del confessionale, prostrata innanzi al
39
1891
di libri sulle tentazioni del godimento, sulla malvagità e
40
1891
interiori della passione e del desiderio, come intorno ai
41
1891
seduta nell'ombra cupa del piccolo chiosco dell'orto
42
1891
voce, notava i pregi del proprio modo di canto
43
1891
che picchiettavano l'incarnato del viso e delle spalle
44
1891
e la pelle lattea del collo e del seno
45
1891
lattea del collo e del seno. Confessava a sé
46
1891
con le larghe narici del naso leggermente camuso gli
47
1891
effluvi acri e salsi del vicino canale, ed i
48
1891
odore inebbriante della gardenia, del garofano, della tuberosa. ¶ Una
49
1891
nella camera da studio del Chisiola, ed asciugandosi il
50
1891
e chiese: ¶ "Si tratta del setticlavio?". ¶ L'altro continuava
51
1891
un macigno al collo. Del resto, l'organista sta
52
1891
scuola, e il nolo del pianoforte e della musica
53
1891
Povero amico mio, vittima del setticlavio! Dimmi alla fine
54
1891
fu un brutto imbroglio del soprano, nostro collega nella
55
1891
prova rapida in casa del maestro Chisiola, il quale
56
1891
Dopo finito un rondò del Cimarosa, rinzeppato di agilità
57
1891
allo Zen per mezzo del famoso soprano, che tutti
58
1891
candidi; il roseo fine del volto, in cui spiccavano
59
1891
il bis, dagli occhi del nonno scorrevano giù per
60
1891
giornali veneziani si occuparono del concerto. Tutti lodarono la
61
1891
la nipote e allieva del maestro Chisiola, insistendo però
62
1891
Zen, due dalla direzione del giornale e il quinto
63
1891
tre volte alla casa del maestro Chisiola; ma questi
64
1891
indisposto dopo la sera del concerto, non voleva assolutamente
65
1891
Non sapendo dove dar del capo s'avviò a
66
1891
della città la Storia del canto dall'antichità fino
67
1891
da caffè, in quella del sottoportico dei Dai, quasi
68
1891
straccivendolo e un botteghino del lotto, il calamaio era
69
1891
si leggeva una epigrafe del trecento. ¶ "Anni addietro" diceva
70
1891
bestialità, accettando la proposta del giudizio musicale, e vorresti
71
1891
in conclusione, ti risponderanno del pari. Smettila, smettila col
72
1891
due giorni alla sagra del Redentore, e già gli
73
1891
i battelli. ¶ Nella notte del Redentore, fra le scelte
74
1891
scritturare cantanti. La parte del basso, tutta a note
75
1891
giovani, senza la vigilanza del nonno, che non avrebbe
76
1891
consultato Mirate, nella fantasia del quale la fanciulla rimaneva
77
1891
fanciulla rimaneva, dalla sera del concerto in poi, impressa
78
1891
e salì alla stanza del vecchio. Il vecchio non
79
1891
santa madre". ¶ La mattina del Redentore il vecchio volle
80
1891
approdo, innanzi all'orto del Chisiola. Il vecchio non
81
1891
di stomaco per cagione del dondolìo della barca; ma
82
1891
Lo Zen dalla vendita del pianoforte non suo aveva
83
1891
stava snocciolando le virtù del setticlavio. ¶ "Quale è la
84
1891
nerezza e la taciturnità del luogo, ove non pareva
85
1891
loro corse, senza curarsi del vecchio, il quale rimaneva
86
1891
calmo per la figliuola del suo maestro, finita etica
87
1891
venivano, ma certi brani del canto sì; poi di
88
1891
e sotto le dita del maestro, che ne provò
89
1891
Non si rammenta più del suo povero nonno!". ¶ Poi
90
1891
diceva addio e, memore del suo primo mestiere, balzava
91
1891
mestiere, balzava sulla poppa del sandolino e s'allontanava
92
1891
passare vicino alle piante del suo giardinetto la giovane
93
1891
rizzarsi attendendo il bacio del primo raggio di sole
94
1891
di un'opera nuova del Verdi al teatro della
95
1891
ficcarsi nella gran sala del Ridotto, ove avevano luogo
96
1891
gridassero, come la notte del Redentore, fuori il maestro
97
1891
di quella buona lana del tenore, i quali se
98
1891
ripercosso dalle maestose vòlte del tempio. Nella nave di
99
1891
un sogno, nel fondo del proprio essere. Allora uno
100
1891
il soprano, più sparuto del solito, il Chisiola, accompagnato
101
1891
di Mirate, al proposito del quale alcuni ponevano a
102
1891
amante". ¶ "Allora la nipote del maestro Chisiola". ¶ "La conosce
103
1891
si canterà una messa del Furlanetto". ¶ "Roba vecchia". ¶ "Roba
104
1891
dovuto cantare nella messa del Furlanetto, scritta solo per
105
1891
soprano corse all'osteria del Selvatico, al bacaro della
106
1891
tasca spaziosa ed unta del vecchio soprabito, si recò
107
1891
minuti suonava alla casa del maestro Chisiola. Il vecchio
108
1891
quella musica abbia poco del religioso". ¶ Il soprano rimase
109
1891
maestro, che la scomparsa del tenore le avesse fatto
110
1891
non conoscendo la cagione del trambusto". ¶ "Io credevo anzi
111
1891
perché conoscesse la causa del disordine, o la immaginasse
112
1891
a presentarsi alla casa del suo maestro, supplicandolo di
113
1891
amico Toni, l'usciere del vicino tribunale. ¶ Finalmente il
114
1891
ogni tanto della notte del Redentore. Crede di essere
115
1891
orribili della laguna e del cielo; sente passarle un
116
1891
in tasca la lettera del direttore del Conservatorio di
117
1891
la lettera del direttore del Conservatorio di musica". ¶ Levò
118
1891
metodo comune, non quello del setticlavio. ¶ "Capperi!" esclamò il
119
1891
Venezia, nemmeno ai tempi del Furlanetto, e che è
120
1891
barbaramente manomesso le ragioni del canto; ma l'ugola
121
1891
mai rialzare le sorti del canto se non si
122
1891
la voce, la delicatezza del fraseggiare, l'agilità, la
123
1891
età della passione e del dramma. Quel giovine, che
124
1891
autore dell'Ernani e del Rigoletto..". ¶ "Ha corrotto il
125
1891
lascerà vedere le virtù del presente come gli errori
126
1891
presente come gli errori del passato. Io temo, a
127
1891
il banco "l'usciere del tribunale, l'amico Toni
128
1891
e la vecchia passione del setticlavio. Era incanutito, ma
129
1891
maestro con lo scartafaccio del suo Trattato sul setticlavio
130
1891
si mettevano a' piedi del letto degli sposi, tutte
131
1891
improvviso nella nuda camera del Santo, vide in un
132
1891
Filippo, appesa all'altare del Santo, una lingua d
133
1891
morire, predicando nella chiesa del Gesù, fece piangere il
134
1891
tutto intiero il guadagno del Quaresimale e i pochi
135
1891
repressi. Guarda dal parapetto del pulpito, e vede, cosa
136
1891
gente, spaventata dalle parole del Missionario, s'era ritirata
137
1891
Si scalderanno al fuoco del caminone di marmo giallo
138
1891
come dicono gli organisti, del romore sinistro, che le
139
1891
sinistro, che le acque del Chiese fanno nel loro
140
1891
Una maledetta malattia nervosa del ventricolo s'era ostinata
141
1891
alle sei in cerca del miglior sito della palude
142
1891
palude, con il freschetto del dicembre o del gennaio
143
1891
freschetto del dicembre o del gennaio ed una sottile
144
1891
in piedi a sinistra del letto, duro duro, brontolando
145
1891
Guardai fisso il volto del prete, e nell'osservarlo
146
1891
dei fischi la predica del Vescovo biascicone e con
147
1891
i muscoli delle gote, del naso, della bocca, del
148
1891
del naso, della bocca, del fronte, persino le orecchie
149
1891
splendere la viva luce del giorno. Tu avessi visto
150
1891
questo punto il viso del prete sbocciava, come s
151
1891
dava lo spettacolo esilarante del suo temporale. Ora, al
152
1891
fu cominciata dalle smorfie del prete, ma fu compiuta
153
1891
dolce dolce un minuetto del Monteverde, la gente stava
154
1891
memorie. Vado nella cappella del palazzo, che è, come
155
1891
dileguano nel brontolìo lontano del Chiese. Poi, sentendomi ringalluzzito
156
1891
perpendicolo dietro il palazzo, del quale da questa altura
157
1891
si vede la piazza del paese, e più giù
158
1891
curve ripide e rotte del monte di San Gottardo
159
1891
è stretta la spaccatura del Chiese. In mezzo a
160
1891
argento posta sul culmine del monte lontano; poi si
161
1891
invase una gran parte del cielo. Pigliò figura di
162
1891
vertiginosi, dove nella cupezza del fondo le acque del
163
1891
del fondo le acque del torrente, col rimbalzare da
164
1891
seppellirsi nella gran fossa del monte. La via bellissima
165
1891
trovare. ¶ Desinai all'osteria del Pavone, e poi, essendo
166
1891
questo la luce infiammata del tramonto e facendo scintillare
167
1891
scintillare la custodia dorata del ciborio. La chiesa era
168
1891
cui poggiava il peso del corpo cadente. Mentre uscivo
169
1891
a sedere sul parapetto del portico e guardai intorno
170
1891
incassato nelle lastre scure del pavimento, mi parve di
171
1891
benefica pira gli strumenti del peccato, e scacciò il
172
1891
segno con la punta del suo bastoncino di un
173
1891
scoppiettare e lo stridere del rogo pare un inferno
174
1891
il petto col pomo del bastoncino. Durò un pezzo
175
1891
fratelli, disperdete gli strumenti del vizio. Quegl'infami oggetti
176
1891
Quegl'infami oggetti sono del diavolo. Regalateli a me
177
1891
dominava il turbinoso frastuono del popolo, ripetere: 'Distruggete, fratelli
178
1891
fratelli, disperdete gli strumenti del vizio'". ¶ Mi sembrò che
179
1891
ch'io ero pronipote del Beato Antonio. ¶ "Nipote!" gridò
180
1891
gli occhi cisposi. ¶ "Figlio del figlio d'un suo
181
1891
un suo fratello". ¶ "Figlio del figlio d'un suo
182
1891
per trovare un discendente del Santo. Ora posso morire
183
1891
erano convertiti alla fede del Santo, altri non si
184
1891
per cadere. Il nome del Moro mi rammentava i
185
1891
Giovanni raccontava le prodezze del famoso assassino, il quale
186
1891
remota e angusta cameretta del cuore alloggia il Demonio
187
1891
avevo rubata al rogo del Santo, andai a Bagolino
188
1891
sentivo sempre il picchio del suo bastoncino sui sassi
189
1891
levò le foglie muffite del suo giaciglio e cominciò
190
1891
corde spezzate. Alla luce del lumino fumoso le perle
191
1891
scialbe e l'argento del piccolo Apollo brillava appena
192
1891
arietta popolare, senza colpa del campanaro se tre note
193
1891
mia Menica nel mezzo del ponte, a godermi per
194
1891
si prepari alla felicità del Paradiso. Si stacchi dalle
195
1891
al fuoco nell'interno del gran camino della sala
196
1891
di contro il ritratto del Beato Antonio, smorto, severo
197
1891
ostante, gli occhi dipinti del ritratto di Don Antonio
198
1891
a te nel codicillo del testamento, ma ritiro il
199
1891
nella sala. Al lume del fuoco le perlette e
200
1891
toccò la cappa altissima del camino, fatto un supremo
201
1891
credetti che lo sguardo del Santo mi seguisse ancora
202
1891
scorso autunno sull'ora del mezzodì pieno zeppo di
203
1891
ad esse il segreto del loro colore. Il colore
204
1891
tra i lontani palazzi del Canal Grande e la
205
1891
riflettono scintillando i raggi del sole, e gli alberi
206
1891
in faccia alla natura. ¶ Del resto, quanti misteri nell
207
1891
Il lavoro delle molecole del pensiero è fatale e
208
1891
con la mutabilità rapidissima del cuore, può - chi lo
209
1891
Dovevo andare al Ponte del Sepolcro. Era notte buia
210
1891
Si traversò una parte del Gran Canale, poi s
211
1891
durante la più parte del giorno e della sera
212
1891
barbaramente le dolcezze ineffabili del ciarlare e del pettegolare
213
1891
ineffabili del ciarlare e del pettegolare. Il cocchiere di
214
1891
una mattina nel cortile del Palazzo ducale, che, stando
215
1891
interrompendo la loro fatica del tirar su l'acqua
216
1891
grande pozzo di bronzo del 1556 tutto fogliami a sirene
217
1891
la quale dalla gaiezza del sole; che brillava vicino
218
1891
perdeva sotto il portico del Molo. ¶ Un altro dì
219
1891
era concentrata. Lo studio del vero, qualunque ne sia
220
1891
facciata di San Marco, del Campanile, della Fabbrica dell
221
1891
paragonava con l'azzurro del cielo, si capiva bene
222
1891
il cervello nello scortare del pavimento a quadrelli, a
223
1891
come le acque calme del mare; chi nelle vesciche
224
1891
alte conche ai lati del coro, dove nel buio
225
1891
pace maestosa e solenne del tempio; chi; non badando
226
1891
ricordava che le pompe del passato; chi, ingenuo, intendeva
227
1891
case coi loro pèrgoli, del ponte storto che scorta
228
1891
verde arcimaledettissimo a trovare, del battello, delle piccole increspature
229
1891
battello, delle piccole increspature del canale riflettenti tutti i
230
1891
che vale quasi più del dipinto. Ma se per
231
1891
e sotto i tetti del Palazzo Ducale, toccando le
232
1891
più larga, più effettiva del vero. Di Venezia certi
233
1891
poverini! le tradizioni gloriose del passato, avevano costrutto in
234
1891
e carnoso delle donne del Giorgione, delle Veneri di
235
1891
biondo rossastro, gli occhi del color del cielo o
236
1891
gli occhi del color del cielo o del mare
237
1891
color del cielo o del mare, l'incarnato delle
238
1891
delle labbra, le nevi del seno e tutte le
239
1891
laguna, dalle cadenze labbiali del tenero dialetto: non è
240
1891
viene dalla frequente necessità del camminare lenti nelle vie
241
1891
il maledetto busto imprigionatore del corpo, ond'è che
242
1891
sciolti, e le linee del torso girano più naturali
243
1891
stelle e il vaporetto del Lido mandava il suo
244
1891
vero i due tipi del barcaiuolo veneziano, quello di
245
1891
un angolo della Sala del Gran Consiglio, e di
246
1891
Il buon senso pratico del popolo veneziano ci si
247
1891
chiosatore dell'Ariosto e del Tasso, con la sua
248
1891
truce, come alcuni ritratti del Tintoretto; poi, come in
249
1891
le labbra nei ritratti del Tintoretto si muovono - e
250
1891
letto così qualche sonetto del Petrarca e alcune ottave
251
1891
ottave dell'Ariosto e del Tasso. Un dì gli
252
1891
staccati di tre canti del Purgatorio; lesse e non
253
1891
il nostro barcaiuolo, innamorandosi del mistero, esaltandosi in ciò
254
1891
potuto assistere all'onoranza del suo Poeta. Oggi è
255
1891
Tutti consentirono nella opinione del buon uomo, votando coll
256
1891
nualtri, tanto per far del ciasso e per pescar
257
1891
a tante disinteressate emozioni del cuore. Il loro orecchio
258
1891
che barcaiuoli, monelli, donne del popolo pronunciano ad ogni
259
1891
contro "la troppa libertà del parlare, per la quale
260
1891
aver raccontato a Guido, del quale era in quei
261
1891
nei Veneziani: già prima del XII secolo il loro
262
1891
per compiere l'orgia del bello. I gastaldi delle
263
1891
di trovare al fondo del colore smeraldino una sirena
264
1891
si esce dall'incanto del gorgo è terribile. Non
265
1891
colori strani. Lo splendore del tramonto prendeva figura come
266
1891
d'argento: l'atmosfera del sole vista nel sole
267
1891
matte, uscite dai manicomii del gorgo, coperte della loro
268
1891
salata e la ginnastica del nuoto mettono in corpo
269
1891
fantastiche. Il piano immenso del mare nudo; non uno
270
1891
pareva cioè più lontano del fondo. Ma da questo
271
1891
Ella era la regina del terrazzo: una regina dolce
272
1891
lineamenti e all'espressione del volto. Era il padre
273
1891
staccavano bizzarramente sul campo del cielo, il quale diventava
274
1891
non trovavano nel tono del fondo nessuna maniera di
275
1891
guardare giù dal parapetto del terrazzo si scopriva a
276
1891
a intervalli un po' del bianco della spuma sulle
277
1891
accanto, dopo il fruscìo del mare, quello di un
278
1891
Si passò la punta del Giardino, poi si costeggiò
279
1891
sale illuminate. La loggia del Palazzo Ducale si perdeva
280
1891
biondo fra le seggiole del Caffè Florian. ¶ FINE