parole scritte
interroga:  SCRIPTA  ·  BSU  ·  CIVITA

il corpus SCRIPTA


esplorazioni verbali


invenzioni verbali


Alberto Moravia, L'uomo che guarda, 1985

concordanze di «letto»

nautoretestoannoconcordanza
1
1985
che lo costringe a letto da ormai tre mesi
2
1985
già sveglio, seduto sul letto contro due cuscini, in
3
1985
nell’attigua camera da letto che è piuttosto piccola
4
1985
e che il suo letto fosse sistemato nello studio
5
1985
prendo da sotto il letto il recipiente di vetro
6
1985
lo rimetto sotto il letto a portata di mano
7
1985
siede sulla sponda del letto, e inizia il massaggio
8
1985
tavola collocata presso il letto. Mio padre, lui, mangia
9
1985
padre, lui, mangia a letto, seduto, col dorso contro
10
1985
quella di rifare il letto o di provvedere ai
11
1985
all’altra sul largo letto matrimoniale, simili, in quel
12
1985
rotoliamo goffamente attraverso il letto, baciandoci e frugandoci addosso
13
1985
braccia, salta giù dal letto e scompare nel bagno
14
1985
momento che scende dal letto, mi ingiunge: “Ti prego
15
1985
attiguo alla camera da letto e come questa con
16
1985
scarpe, mi getto sul letto e comincio a fantasticare
17
1985
vado nella camera da letto e qualche volta ce
18
1985
poltrona in fondo al letto, silenziosa ed estranea, intenta
19
1985
porta, si getta sul letto, apre le gambe, indica
20
1985
stracciato, si avvicina al letto, fa per salirvi. La
21
1985
Eccoci nella camera da letto, di fronte a un
22
1985
di fronte a un letto matrimoniale così grande che
23
1985
dall’altra parte del letto, ostento compostezza e mancanza
24
1985
dice nulla, sale sul letto e si stende alla
25
1985
Ecco là, seduto sul letto, contro due cuscini, mio
26
1985
a rotelle verso il letto: “Di chi stai parlando
27
1985
mio padre tiene sul letto. È un libro sugli
28
1985
che hai lì sul letto.” ¶ “Perché gridi tanto? Non
29
1985
Fausta si avvicina al letto e, pur tenendo per
30
1985
mezzo si allungava il letto, dipinto di verde, con
31
1985
azzurre. Ai piedi del letto stava una poltrona ocra
32
1985
rossi spuntava sotto il letto; una vestaglia a strisce
33
1985
mi sono distesa sul letto e mi sono masturbata
34
1985
degli animali. L’ho letto in un vecchio manuale
35
1985
domandavo se hai mai letto un romanziere che si
36
1985
No, non l’ho letto.” ¶ “Ebbene Dostoevski amava le
37
1985
chiedi se l’ho letto?” ¶ “Perché se tu l
38
1985
se tu l’avessi letto, allora capiresti una cosa
39
1985
Roma. Sto disteso sul letto, tutto vestito ma senza
40
1985
a un tratto dal letto e correre tutto nudo
41
1985
riesce a portare a letto la donna amata. ¶ Adesso
42
1985
impazienza. Salto giù dal letto e, a piedi scalzi
43
1985
né la metà del letto dalla parte del capezzale
44
1985
benissimo, in fondo al letto, la poltrona nella quale
45
1985
butto di nuovo sul letto e apro la Bibbia
46
1985
seduta ai piedi del letto, che mi contempla immobile
47
1985
poltrona, ai piedi del letto di mio padre. Tengo
48
1985
astenersi dall’andare a letto con mia moglie. ¶ Questa
49
1985
quindi: “Finché stavo a letto, in qualche modo mi
50
1985
forte. Chissà perché il letto mi dava forza, mi
51
1985
vecchio. Finché sta a letto, pensa non soltanto di
52
1985
malato steso nel suo letto e avvolto nel suo
53
1985
che sei stato a letto, scusa l’indiscrezione, hai
54
1985
l’amore stando a letto, con il femore fratturato
55
1985
veda, di salire sul letto con le vesti rialzate
56
1985
sta in piedi sul letto di mio padre. Dico
57
1985
la sono portata a letto. In questo caso è
58
1985
la sono portata a letto. Mi accorgo di sentirmi
59
1985
si è portato al letto anche la nuora. Ancora
60
1985
perché finché stavo a letto mi sentivo un leone
61
1985
a tutto, perfino al letto. Ma niente paura, professore
62
1985
ometto si avvicina al letto, appoggia le stampelle alla
63
1985
era la camera da letto di mio padre, ed
64
1985
con mobili impero: un letto, un comò, un armadio
65
1985
forma di lira. Il letto in cui stanotte ha
66
1985
e della coperta del letto. Apro il primo cassetto
67
1985
in piedi presso il letto; mio padre disteso senza
68
1985
professore, si giri sul letto, si metta a sedere
69
1985
in piedi presso il letto, nel pigiama color nocciola
70
1985
che gli salgono sul letto con le vesti rialzate
71
1985
abbiamo dormito nello stesso letto. Soddisfatta?” ¶ Si volta, le
72
1985
direttamente nella camera da letto. La seguo, la vedo
73
1985
da una parte del letto e Pascasie dall’altra
74
1985
la getto supina sul letto, le sprofondo tra le
75
1985
mi sono rimessa a letto per aspettare, accanto a
76
1985
la nostra camera da letto.’ Ora io sapevo da
77
1985
la nostra camera da letto, tanto più che c
78
1985
la nostra camera da letto. Quindi ci separiamo e