parole scritte
interroga:  SCRIPTA  ·  BSU  ·  CIVITA

itinerario verbale


pensieri verbali


Bibliografia dei giornali lombardi satirici e umoristici

135. IL DIAVOLO A QUATTRO
sottotitolo
Passatempo di tutti i giorni; poi: Giornale illustrato.
luogo
Milano.
durata
28 febbraio 1864 (a. I, n. 1) - 17 maggio 1864 (a. I, n. 70*).
periodicità
Quotidiano; poi: trisettimanale.
gerente
Gio. Valtorta.
stampatore
Milano, Tipografia e litografia fratelli Borroni.

Modestamente parlando, [il «Diavolo a quattro»] vorrebbe essere il terzo alla partita che giocano, a Parigi il Charivari, ed a Londra il Punch! Vi par troppo?

Dovette sembrare effettivamente esagerata questa pretesa, che si accompagnava oltretutto alla volontà di uscire quotidianamente, dal momento che il giornale durò soltanto pochi mesi. In questo breve periodo, tuttavia, esso ebbe modo di manifestare compiutamente la propria vocazione democratica, sostanziandola con le ottime vignette e caricature (Beretta, De Pedrioli, Allievi, Mosca, Susani) di V. Bignami.
Fra i temi trattati, oltre al problema dei tenitori nazionali irredenti, va ricordata la questione dello Schleswig-Holstein, che nei mesi in cui uscì il giornale, vedeva fronteggiarsi l'esercito danese da un lato e quello austro-prussiano dall'altro. (È giusto segnalare la bellissima vignetta ambientata in un'arena, dove il Tedesco ha appena randellato la Danimarca sotto lo sguardo impassibile di Svezia, Francia, Inghilterra e Italia).
Rubriche: Notiziette, Cose teatrali, Diavolerie, Telegrafia privata (agenzia Stefani).

bibliografia
Francesco Cazzamini Mussi, Il giornalismo a Milano dal 1848 al 1900, Como, 1935; Otto Cima, Mezzo secolo di caricatura milanese. (1860-1910), Milano, 1928; Enrico Gianeri (Gec), Storia della caricatura, Milano, 1959.
raccolte
Biblioteca nazionale Braidense - Milano.