parole scritte
interroga:  SCRIPTA  ·  BSU  ·  CIVITA

itinerario verbale


pensieri verbali


Bibliografia dei giornali lombardi satirici e umoristici

17. ARLECCHINO
sottotitolo
Svegliarino elettorale ebdomadario.
luogo
Bergamo.
durata
2 marzo 1902 (a. I, n. 1) - 29 giugno 1902 (a. I, n. 18).
periodicità
Settimanale.
gerente
Tito Biagini.
stampatore
Bergamo, Tipografia Gerolamo Fagnani.
pagine
8.
formato
26x18 cm.
prezzo
5 centesimi.

Foglietto umoristico sorto in tempo di confronto elettorale. Dichiarava la propria equidistanza da tutti i partiti, al punto da mettere alla berlina perfino le innocue associazioni non politiche:

Quando di mezzo agli uomini,
uno non è nessuno,
logico che desideri
di doventar qualcuno.

Se vi sentite chiedere
«chi siete?» è doloroso
dover sempre rispondere:
«sono soltanto un coso»

e non avere un titolo
qualunque da stampare
sul biglietto da visita
e da far circolare.

Per questo qui, di circoli,
società, sodalizi,
ad opre buone dedite
ed anche un poco ai vizi,

c'è una siffatta pletora,
che ricorda un momento
le arcadiche accademie
del mille settecento. [...]

E, per ogni combriccola,
c'è senz'alcun divario,
presidente ed economo,
cassiere e segretario:

così chi, in mezzo agli uomini,
sa di non esser niente
una di tali cariche
può abbrancar facilmente.


Non mancavano nel giornale, tuttavia, numerose frecciate rivolte ai socialisti che tradivano, a dispetto delle dichiarazioni programmatiche, una precisa inclinazione clerico-moderata. Gli articoli del giornale erano in genere brevi ed equamente divisi fra annotazioni moralistiche, versi satirici (firmati Fritellino) e notizie di cronaca cittadina. Senza illustrazioni.

raccolte
Biblioteca nazionale centrale - Firenze. Biblioteca nazionale Braidense - Milano.