parole scritte
interroga:  SCRIPTA  ·  BSU  ·  CIVITA

itinerario verbale


pensieri verbali


Bibliografia dei giornali lombardi satirici e umoristici

198. GIORNALE CAPRICCIO DI A. GHISLANZONI
Dal luglio 1878 (n. 13): A. GHISLANZONI - GIORNALE-CAPRICCIO.
luogo
Europa ma Lecco; poi: Milano.
durata
Gennaio 1877 (n. 1) - agosto 1879 (a. III, n. 12*).
periodicità
Quindicinale.
direttore
Antonio Ghislanzoni, direttore e gerente.
stampatore
Lecco, Tipografia di Angelo Viganò e Chiodi; poi: Milano, Tipografia editrice lombarda.
pagine
32.
formato
18x12 cm.
prezzo
15 centesimi; poi: 20 centesimi.
abbonamento
4 lire; poi: 5 lire.

Giornaletto scapigliato dedito soprattutto alla letteratura e alla musica. Vi si trovavano altresì aneddoti, epigrammi, facezie, e aforismi, come i fulminanti Pensieri di un fumatore ("I più insopportabili peccati di gola si commettono dai cantanti").
Ospitò molti versi (ma pochi endecasillabi), fra cui una giovanile composizione di Filippo Turati (Il Mago), la celebre ballata Anselmo il crociato di Giovanni Visconti-Venosta e un bizzarro metasonetto che merita di essere riportato:

Con quattordici versi d'ordinario
Si fa un sonetto che non sia codato;
Di due quartine l'esordio è formato,
Rimeggianti fra loro in ordin vario.

Se il terzo al primo verso è consuonato,
Secondo e quarto muteran rimario,
Ma importa che sia nobile il frasario,
Bello il verso, il pensier sempre elevato.

Con due terzine chiudesi il Sonetto;
E nell'ultima poi, solitamente,
Si concentra e sviluppa il grande effetto.

Vale a dir qualche immagine potente,
Qualche nuovo e arditissimo concetto...
Per esempio: «a chi lesse... un accidente!».


La rubrica più tradizionale era un Bollettino artistico-teatrale, di notizie letterarie e musicali. Senza illustrazioni.

raccolte
Biblioteca nazionale centrale - Firenze. Biblioteca nazionale Braidense - Milano.