parole scritte
interroga:  SCRIPTA  ·  BSU  ·  CIVITA

itinerario verbale


pensieri verbali


Bibliografia dei giornali lombardi satirici e umoristici

259. LE MARIONETTE POLITICHE
sottotitolo
Nessuno; poi: Giornale umoristico con caricature.
luogo
Milano.
durata
3 settembre 1860 (a. I, n. 1) - 19 febbraio 1861 (a. II, n. 8*).
periodicità
Settimanale.
gerente
F. Gareffi, proprietario e gerente responsabile; poi: gerente proprietario.
stampatore
Tipografia Ronchetti; poi: Tipografia già Boniotti diretta da F. Gareffi.
pagine
4.
formato
29x20 cm; poi: 34x24 cm.
prezzo
6 centesimi; poi: 8 centesimi.
abbonamento
3 lire per Milano e provincie libere d'Italia; poi: 4 lire per Milano e provincie libere d'Italia.

Sorgeva come seguito de «I Burattini politici» (cfr. n. 79). Gli intenti erano gli stessi, ma il tono assai più esplicito: guadagnò infatti, già con il primo numero, un sequestro per aver definito, fra l'altro, Napoleone m un "celeberrimo bagatelliere".
Celebrato vi era soprattutto Giuseppe Garibaldi, mentre sarcasticamente vituperati figuravano Bombino (Francesco II) e (Mastai) Pio IX. Per mettere alla berlina quest'ultimo il giornale pubblicò, per esempio, un Catechismo politico ad uso delle marionette politiche (18 dicembre 1860) che merita di essere riportato.

D. Che cosa è Dio?
R. Dio è quella buona pasta che si lascia rappresentare dal papa.
D. Che cosa è il papa?
R. È quella persona che ha nessun rapporto con Dio.
D. Che cos'è Religione?
R. Religione è quella cosa che manca al papa.
D. Cos'è libertà per il papa?
R. È peccato mortale.
D. Quanti e quali sono i peccati mortali secondo il papa?
R. Sette e sono:
1.° Libertà di coscienza.
2.° Disobbedienza alle leggi del papa.
3.° Bramosia della individuale indipendenza.
4.° Bramosia di riforme religiose e governative.
5.° Adorazione del tricolore.
6.° Ladroneggio nel piatto altrui.
7.° Gola pei vini del Campidoglio.
D. Quante sono le persone della santissima Trinità?
R. Quattro, e sono: Il Padre, il Figlio, Pio IX e lo Spirito Santo.
D. Cosa insegnò Cristo col Vangelo?
R. La libertà e la diffusione dei lumi.
D. Cosa vuole il papa col Concordato?
R. La schiavitù e l'ignoranza.
D. Perché morì Cristo sulla croce?
R. Per insegnare agli uomini che si può e si deve morire per un principio.
D. Perché non vuole il papa seguire l'esempio di Cristo?
R. Perché Cristo volle salvare l'umanità, e il papa vorrebbe perderla.
D. Cos'è la croce?
R. La croce dovrebbe essere il simbolo della grandezza di Dio, ma il papa ne fece una forca.
D. Cosa esprime il triregno sulla testa di Pio IX?
R. Esprime una torre merlata del medio evo, senza cannoni.
D. Per qual motivo Cristo visse e morì povero?
R. Per lasciare a san Pietro tutto il suo patrimonio.
D. E che cos'è il patrimonio temporale di san Pietro?
R. È la conseguenza della trasgressione al settimo comandamento di Dio.


Nonostante il risentimento di questa pagina «Le Marionette» dichiarò apertamente il proprio moderatismo antirepubblicano, giudicando Garibaldi troppo saggio per farsi fuorviare dalle lusinghe di Mazzini.
Le caricature (litografie a matita e talvolta a penna) erano di buona fattura e recavano la firma di D. Pancia.

bibliografia
Carlo Alberto Petrucci, La caricatura italiana dell'Ottocento, Roma, 1954.
raccolte
Biblioteca nazionale Braidense - Milano.