parole scritte
interroga:  SCRIPTA  ·  BSU  ·  CIVITA

itinerario verbale


pensieri verbali


Bibliografia dei giornali lombardi satirici e umoristici

338. L'ORIGINALE
sottotitolo
Giornale illustrato-politico-teatrale-satirico-umoristico; poi: Giornale settimanale-illustrato-politico-satirico-umoristico-teatrale; poi: Giornale illustrato politico-satirico-umoristico-teatrale; poi: Giornale illustrato-umoristico-satirico-politico-teatrale.
luogo
Brescia; poi: Brescia-Verona; poi: Brescia-Verona-Como; Brescia-Como; poi: Brescia.
durata
10 marzo 1877 (a. I, n. *2) - 16 febbraio 1878 (a. II, n. 6*).
periodicità
Settimanale.
gerente
Giuseppe Bosetti.
stampatore
Brescia, Tipografia Dante; poi: Tipografia e cartoleria Odoardo Rovetta.
pagine
4; poi: 8.
formato
44x33 cm; poi: 36x26 cm.
prezzo
10 centesimi.
abbonamento
5 lire.

Giornale di mite umorismo politico. Si occupò delle questioni municipali, ma anche di quelle nazionali, e talvolta degli avvenimenti esteri, come nel caso della guerra russo-turca del 1877-1878.
Fu favorevole a Zanardelli, del quale condivise le riserve nei confronti del trasformismo di Depretis. Alla figura di Louis-Adolphe Thiers, morto nel 1877, dedicò una parafrasi della celebre ode manzoniana a Napoleone, invocando la sovrana sentenza dei posteri per questo controverso statista.
Non mancavano d'altro canto le amenità, come questa spiritosa ode al velocipede:

Sopra il telegrafo
Sopra il vapore,
Che l'ossa arrischia
Del viaggiatore,

Gentile e rapido
Come il pensiero,
Il Velocipede
Tiene l'impero. [...]

Né capitomboli,
Né teste rotte,
Né brache lacere,
Né molte botte,

Furono ostacolo
A quei valenti;
Ma seguitarono
Pesti e contenti. [...]

Che locomobile
Del nostro Stato
Il Velocipede
Sia proclamato [...]

E gli onorevoli
Ne avran vantaggio,
Togliendo al deficit
Spese di viaggio.


Anche per la parte illustrativa il giornale costituì una eccezione per la norma della stampa umoristica locale, pubblicando grandissime e spesso buone litografie (firmate Macia e Bighello). Il sistema adottato negli ultimi numeri consisteva nel pubblicare la litografia su un intero lato del foglio che poi veniva piegalo in quarto, senza essere però tagliato.
Fra le rubriche: Cronaca locale (poi: A zonzo per Brescia), Cronaca teatrale; Birbonate (poi: Originalità).

raccolte
Biblioteca nazionale centrale - Firenze: 10 marzo 1877 (a. I, n. 2) - 16 giugno 1877 (a. I, n. 16). Biblioteca nazionale Braidense - Milano: 5 maggio 1877 (a. I, n. 10) - 16 febbraio 1878 (a. II, n. 6).