parole scritte
interroga:  SCRIPTA  ·  BSU  ·  CIVITA

itinerario verbale


pensieri verbali


Bibliografia dei giornali lombardi satirici e umoristici

65. EL BON UMOR MILANES
sottotitolo
Giornal per rid. Che se pubblica a la domenica grassa; poi: Giornal per rid. Che se pubblica... quand el ven foeura.
motto
Evviva il carneval! Evviva l'allegria!
luogo
Milan. [Milano]
durata
8 febbraio 1880 (a. I, n. 1) - giugno 1881 (a. II, n. 8*).
editore
Angelo Gatti, proprietario gerente.
stampatore
Milano, Tipografia nazionale.
pagine
4.
formato
47x32 cm.
prezzo
10 centesimi.

Giornale umoristico uscito in occasione del carnevale del 1880 e proseguito successivamente ancora per qualche tempo senza una cadenza precisa. Pubblicava testi molto brevi, costituiti perlopiù da storielle, proverbi, motti, talvolta tratti dal vero, come nella rassegna di avvisi stravaganti più volte riportata:

Qui si vendono olio, carbone, pasta, candele di sego, grappa fina, chiodi, bullette, sapone e altri commestibili.

Le illustrazioni, al contrario, erano spesso costituite da grandi composizioni litografiche di non grande mordente umoristico, se si eccettua un certo anticlericalismo.
Pubblicò i supplementi «Milan-Genova», «Settimana grassa», «Le cinque gloriose giornate di Milano», «La Festa nazionale».
Perla carica di umorismo involontario merita infine di essere riportato l'avviso che Angelo Gatti, proprietario e gerente del giornale nonché titolare dell'omonima "edicola giornalistica-libraria", pubblicò sul penultimo numero:

II sottoscritto prega quei signori che si presero il divertimento di domandare libri e giornali e li hanno ricevuti già da molto tempo, ma che non hanno ancora adempiuto al loro dovere, di voler pagare quanto hanno ricevuto. Alcuni non solamente non hanno pagato, ma non si sono nemmeno degnati di rispondere alle continue sollecitazioni.
Oggi avverto e per l'ultima volta che se entro il corrente mese non soddisferanno al loro debito saranno messi alla berlina nelle colonne del N. 8 del giornale El bon umor milanes, e i loro nomi vi rimarranno sin tanto che si saranno decisi a pagare. Forse questa misura farà loro passare il capriccio di gabbare continuamente il prossimo.


L'annunciata minaccia non venne poi messa in atto, ma il numero 8 che doveva contenere la lista dei creditori, forse non casualmente, fu anche l'ultimo ad essere pubblicato.

bibliografia
Giuseppe Farinelli (a cura di), La pubblicistica nel periodo della scapigliatura, Milano, 1984.
raccolte
Biblioteca nazionale Braidense - Milano.