parole scritte
interroga:  scripta  ·  bsu  ·  civita

il corpus SCRIPTA


esplorazioni verbali


invenzioni verbali


Camillo Boito, Il maestro di setticlavio, 1891

concordanze di «dalla»

nautoretestoannoconcordanza
1
1891
cantoria dei cori, quella dalla parte della sagrestia; poi
2
1891
segni della sua indipendenza dalla fabbriceria e dai canonici
3
1891
bella tela fina cucita dalla mamma instancabile, si faceva
4
1891
mi lascierebbero forse solfeggiare dalla mattina alla sera), gli
5
1891
volte in casa, ma dalla camera accanto, perché il
6
1891
sé e della vita. ¶ Dalla cantoria il tenore, durante
7
1891
giudicava tutta ben fatta dalla testa ai piedi, e
8
1891
chiamò una sarta, suggeritale dalla Gigia, per rimodernare le
9
1891
eletti dallo Zen, due dalla direzione del giornale e
10
1891
di baciarlo. Uscita finalmente dalla bottega si asciugava le
11
1891
quale la fanciulla rimaneva, dalla sera del concerto in
12
1891
sembrava una pergola galleggiante, dalla cui verdura scendevano lampioncini
13
1891
salto nella barca, seguita dalla grave Maria, che dovette
14
1891
della fanciulla. ¶ Lo Zen dalla vendita del pianoforte non
15
1891
occhio, tanto era contristata dalla sicurezza di non vedere
16
1891
anzi avesse fatto venire dalla basilica di San Petronio
17
1891
che minacciava di precipitare dalla sua mensola, ora sulle
18
1891
il maestro di cappella, dalla cantoria di rimpetto, si
19
1891
attendere. ¶ Era già' comparso dalla porta della sagrestia, preceduto
20
1891
e uscivano a precipizio dalla basilica. Nene, immobile, con
21
1891
poco, alla spicciolata uscivano dalla chiesa, formando capannelli in
22
1891
a precipizio in Frezzeria dalla donna, che appigionava la
23
1891
l'ingannato soprano passò dalla propria bottega d'antiquario
24
1891
sorrideva bonariamente; ma, seccato dalla presenza dell'usuraio, continuò
25
1891
orto" rispose la Maria dalla cucina, continuando a tritare
26
1891
nella stanza più lontana dalla camera di Nene, e
27
1891
propria convinzione, il quale dalla faccia e dagli abiti
28
1891
se non si principia dalla lettura?". ¶ "Non nego che
29
1891
di Filippo Neri guarì dalla balbuzie. A Roma, poco
30
1891
flebile con meno stento dalla mia amata chitarra, la
31
1891
prete, ma fu compiuta dalla chitarra. Tu non puoi
32
1891
che la chitarra uscisse dalla nostra famiglia. C'è
33
1891
foresta minacciante e vendicatrice. ¶ Dalla parte di San Gottardo
34
1891
nostra famiglia. Sentii punzecchiarmi dalla curiosità e guardai bene
35
1891
dal mondo. Finalmente, infastidita dalla mia insistenza, mi chiese
36
1891
infedeltà; il negoziante, che dalla prima menzogna sul prezzo
37
1891
della vecchia ricominciava: ¶ "Uscii dalla chiesa, convertita e spaventata
38
1891
l'acciarino, fece uscire dalla pietra qualche scintilla; accese
39
1891
ha visto è sceso dalla carrozzetta, dove stava con
40
1891
può avermi distolto spesso dalla contemplazione di Dio! Sì
41
1891
fu consumato. Nell'uscire dalla sala, passando innanzi al
42
1891
di quelle che derivano dalla vista; ci sono delle
43
1891
dei Giganti, vedemmo uscire dalla porta laterale della chiesa
44
1891
la processione, la quale dalla gaiezza del sole; che
45
1891
gradini; o forse viene dalla frequente necessità del camminare
46
1891
fiero Dante fu allettato dalla vaghezza della singolare città
47
1891
m'ero allontanato bene dalla riva, sicché la barca
48
1891
dell'acqua sono innumerevoli, dalla impassibile calma ai furori
49
1891
con un braccio fuori dalla spaccatura di destra, con
50
1891
l'orizzonte, e scendeva dalla parte opposta al mare
51
1891
che divide il mare dalla laguna, sospirai per la