parole scritte
interroga:  scripta  ·  bsu  ·  civita

il corpus SCRIPTA


esplorazioni verbali


invenzioni verbali


Giovanni Vailati, Alcune osservazioni sulle questioni di parole nella storia della scienza e della cultura, 1898

concordanze di «due»

nautoretestoannoconcordanza
1
1898
a quale di queste due categorie una data questione
2
1898
Così, per prendere i due casi estremi, mentre il
3
1898
può benissimo avvenire che due nomi, pur avendo un
4
1898
o all'altra delle due sopradette categorie.3 Se infatti
5
1898
con A e B due nomi generali qualunque, la
6
1898
notato indietro, che tali due sorta di proposizioni non
7
1898
la parola "momento" di due forze, o di due
8
1898
due forze, o di due pesi, fu introdotta per
9
1898
Galileo diceva quindi che due forze o pesi diversi
10
1898
per esempio, la proposizione: "Due forze, applicate a un
11
1898
decidere in quale delle due categorie viste sopra si
12
1898
delle rimanenti. ¶ Se, tra due classi di fenomeni che
13
1898
dipende il fatto che due date quantità di merci
14
1898
da godere delle seguenti due proprietà: ¶ 1) che i due
15
1898
due proprietà: ¶ 1) che i due oggetti entrino simmetricamente nel
16
1898
analoga, il fatto che due dati oggetti soddisfanno alla
17
1898
invece di dire che due rette sono parallele, giova
18
1898
giova dire che le due rette hanno la stessa
19
1898
è il rapporto tra due numeri?". ¶ La convenienza di
20
1898
stesso modo, quando tra due oggetti d'una data
21
1898
Così la presunzione che due oggetti, che stanno in
22
1898
e dalla differenza delle due temperature, precisamente come il
23
1898
la presunzione che, se due corpi in moto, urtando
24
1898
variazioni di velocità, tali due corpi dovessero possedere un
25
1898
valori in corrispondenza a due o più corpi urtanti
26
1898
uno stesso nome (energia) due cose tanto differenti quanto
27
1898
rispettivamente dal valore delle due funzioni a cui sopra
28
1898
costante della somma di due o più funzioni contenenti
29
1898
per designare rispettivamente queste due specie di proposizioni, rispecchiano
30
1898
ivi, lib. I cap. 6: "Σωκράτους τὸ καθόλου ζητοῦντος καὶ περὶ ὁρισ…Due infatti sono le cose