parole scritte
interroga:  scripta  ·  bsu  ·  civita

il corpus SCRIPTA


esplorazioni verbali


invenzioni verbali


Alessandro Baricco, Castelli di rabbia, 1991

concordanze di «grande»

nautoretestoannoconcordanza
1
1991
vetro, ma dovessimo farla grande, capisci?, proprio grande... più
2
1991
farla grande, capisci?, proprio grande... più grande possibile... e
3
1991
capisci?, proprio grande... più grande possibile... e soprattutto... sottile
4
1991
che riusciremmo a farla grande? ¶ Il vecchio Andersson se
5
1991
Denbury... ¶ – No, Andersson, più grande... proprio la più grande
6
1991
grande... proprio la più grande che riesci ad immaginare
7
1991
riesci ad immaginare... ¶ – Più grande?... Be’, si potrebbe provare
8
1991
a farne una davvero grande, forse due metri... forse
9
1991
farla tre volte più grande. ¶ – Tre volte più grande
10
1991
grande. ¶ – Tre volte più grande? ¶ – Tre volte. ¶ – E che
11
1991
vetro tre volte più grande? ¶ Così gli chiese, il
12
1991
vetro tre volte più grande? ¶ E il signor Rail
13
1991
vetro tre volte più grande, e questo, propriamente, era
14
1991
ferocia. “Una pisciata alla grande” come diceva Ticktel, che
15
1991
entrare in un tubo grande come una tazza. Non
16
1991
indispensabile per creare un grande cantante”, ti dico che
17
1991
un giorno diventerai abbastanza grande da fartela diventare di
18
1991
invece non diventerai abbastanza grande allora resterai qui, e
19
1991
Non è poi così grande. Ce la farai – disse
20
1991
una giacca eternamente troppo grande. ¶ DUE ¶ 1 ¶ Jun stava con
21
1991
confusi in un’unica grande poltiglia di istanti. Prima
22
1991
quando finalmente, nel 1830, con grande solennità e generoso fasto
23
1991
quando? ¶ – Magari quando diventerai grande come quella tua giacca
24
1991
tavolo era distesa una grande carta della regione di
25
1991
collina, c’è un grande prato, credo che sia
26
1991
una ferrovia circolare, un grande anello di una decina
27
1991
febbricitante nervosismo. Suonava alla grande, il diluvio, e lui
28
1991
colava l’acqua del grande acquazzone, partita dall’ultimo
29
1991
scoprirà anche lui, diventando grande... gli passerà questa voglia
30
1991
non è poi così grande... partirà un giorno... magari
31
1991
su se stessi, nel grande prato – allargarono le braccia
32
1991
nel cielo, davvero una grande festa di parole in
33
1991
un’idea magnifica, una grande idea. ¶ Elisabeth arrivò il
34
1991
un’idea magnifica, una grande idea. ¶ Il treno, cioè
35
1991
Elisabeth, fu sistemato nel grande prato ai piedi della
36
1991
gli occhi rapiti sul grande incendio in corsa, le
37
1991
Jun. ¶ 1016. Balena. Il più grande pesce del mondo (però
38
1991
portarlo su, nella casa grande. Se ne era voluto
39
1991
i capelli disordinati, una grande cartella di cuoio marrone
40
1991
reagì alla tragedia con grande coerenza. L’indomani, alle
41
1991
ospitare una prossima, memorabile Grande Esposizione Universale dei Prodotti
42
1991
immaginato qualcosa di più grande e di sconcertante. La
43
1991
la contraddittoria accoglienza del grande pubblico. La scandalosa originalità
44
1991
un uomo con una grande cartella marrone e dei
45
1991
Voleva sapere quanto era grande. ¶ – Abbastanza da perdercisi dentro
46
1991
tolse dalla tasca un grande, ridicolo fazzoletto rosso e
47
1991
come ruote di un grande ingranaggio sonoro, come fili
48
1991
sottovesti, illusioni – tutto un grande magazzino di umanità, un
49
1991
suona una specie di grande tuba, e morirà chiedendo
50
1991
suona una specie di grande corno, e morirà per
51
1991
aver scelto quello più grande e più bello di
52
1991
nella testa un unico grande strumento schizofrenico eppur preciso
53
1991
È una specie di grande semisfera di pietra, con
54
1991
di pietra, con un grande portale a nord, e
55
1991
inverno, nel cuore della grande casa: silenziosa. Non si
56
1991
guerra infilata in una grande bottiglia di vetro. Il
57
1991
ma mille volte più grande. Tu stai dentro ed
58
1991
O magari ancora più grande. E la gente dirà
59
1991
tagliacarte sul bracciolo della grande sedia di vimini. Guardava
60
1991
modo assurdo, ma alla grande, questo bisogna ammetterlo, alla
61
1991
questo bisogna ammetterlo, alla grande. Si fece consumare a
62
1991
dorsale, schiantata ferocemente, la grande trave di ferro che
63
1991
io. E quando diventerà grande? Bisognerà raccontargli qualcosa a
64
1991
fa supporre che da grande farà l’assicuratore. Spero
65
1991
non è che una grande fermata imprevista. Miracolosamente, da
66
1991
su se stesso. Il grande tappeto blu della sala
67
1991
veletta. Gli porse una grande busta e disse ¶ – Da
68
1991
firma. ¶ Hector Horeau ¶ La grande casa del signor Rail
69
1991
davanti alla casa una grande fontana tutta di vetro
70
1991
giù i binari della grande ferrovia che porterà al
71
1991
a farsi schifo, con grande dignità. Crepate voi, bastardi