parole scritte
interroga:  scripta  ·  bsu  ·  civita

il corpus SCRIPTA


esplorazioni verbali


invenzioni verbali


Camillo Boito, Il maestro di setticlavio, 1891

concordanze di «sotto»

nautoretestoannoconcordanza
1
1891
profondo, scendendo al Do sotto, toccando appena il Re
2
1891
il secondo accordo nascesse sotto le lunghe dita. Finivano
3
1891
mentre le dita, incurvate sotto le palme, non pareva
4
1891
i moti contrari assumevano sotto quei dorsi convessi delle
5
1891
sé, con la musica sotto gli occhi, un allegro
6
1891
si vedeva tutta dal sotto in su. Apparivano appena
7
1891
pari d'una caverna sotto al naso imponente. ¶ Fra
8
1891
cori in Canal Grande, sotto le finestre dei principali
9
1891
ponte vicino, in quella sotto i portici di Rialto
10
1891
ponte di piatte scricchiolava sotto i piedi dei passanti
11
1891
i due innamorati, ghignando sotto i baffi e parlando
12
1891
fuoco di bengala. Passando sotto un ponte, nel rio
13
1891
fissava l'acqua nera sotto i piedi. Si udivano
14
1891
quale, nella memoria e sotto le dita del maestro
15
1891
tutto le si presentava sotto un aspetto diverso di
16
1891
Si sentivano zufolare, magari sotto le Procuratie e nei
17
1891
si scambiavano qualche parola sotto voce, senza mostrar di
18
1891
di San Marco e sotto le Procuratie. Quando poté
19
1891
a gruppi, e implorava sotto voce il perdono di
20
1891
ch'ella non dormiva sotto le coltri, non andava
21
1891
caro nipote. Quando andavo sotto il balcone della Menica
22
1891
è, tra le altre, sotto al disegno rozzo di
23
1891
morire flebilmente le armonie sotto la vòlta della sala
24
1891
nostra famiglia. C'è sotto una storiella. Te la
25
1891
castagno o di quercia, sotto alle quali restano curvati
26
1891
la voce uscisse di sotto terra. Cominciai a sentirmi
27
1891
nere, con la chitarra sotto il braccio e senza
28
1891
la sua povertà volontaria sotto un aspetto di persona
29
1891
Il gondoliere, incurvandosi, passava sotto l'arco dei ponti
30
1891
monelli porgevano la mano sotto le candele per raccogliere
31
1891
cupa e si perdeva sotto il portico del Molo
32
1891
già aveva la testa sotto il panno, pronto a
33
1891
riceve nei sotterranei e sotto i tetti del Palazzo
34
1891
gli occhioni neri segnati sotto con due sfumature livide
35
1891
restar loro la voglia sotto i portici delle Procuratie
36
1891
entrare nell'infinito. Cacciavo sotto il capo con gli
37
1891
sopra e al di sotto. Mi pareva di stare
38
1891
dell'abito lasciava vedere sotto la gola. Si alzava
39
1891
in giro o discorrendo sotto voce senza gesticolare. Il